Diese Webseite lässt das Speichern technischer Cookies und Performance-Cookies von Drittanbietern zu, um die Navigation zu vereinfachen und die Nutzung des Angebotes zu garantieren. Für mehr Informationen bitten wir Sie, unsere Cookie-Richtlinien zu lesen. An dieser Stelle können Sie auch der Verwendung von Cookies widersprechen und die Browsereinstellungen entsprechend anpassen. Beim Schließen dieses Banners stimmen Sie der Nutzung von Cookies zu.

Schließen
Souveräner Ritter- und Hospitalorden vom Hl. Johannes zu Jerusalem von Rhodos und von Malta

Pressemitteilungen

A due anni esatti dall’inizio della crisi in Siria, l’Ordine di Malta punta i riflettori sulle madri e i bambini sfollati

15/03/2013

In occasione del secondo anniversario del conflitto siriano, che finora ha causato più di 70.000 morti e oltre un milione di sfollati, l’Agenzia di Soccorso dell’Ordine di Malta, il Malteser International, accende i riflettori sulla lotta quotidiana per la sopravvivenza delle madri in fuga con bambini.

“I loro bisogni, in particolare quelli dei neonati, aumentano ogni giorno” afferma Thomas Molitor, emergency coordinator del Malteser International. “Un adulto può accontentarsi di poco cibo. Ma i neonati, per crescere, hanno bisogno di nutrirsi regolarmente, tutti i giorni”.

Per venire incontro ai bisogni di altre 13mila persone, Il Malteser International ha recentemente intensificato le sue attività di soccorso nella regione, in particolare alla frontiera tra la Siria settentrionale e la Turchia. Squadre di distribuzione sono impegnate nel trasporto dalla Turchia ai distretti siriani di A’Zaz, Afrin e Al Bab – in una regione rurale in mano all’opposizione al nord di Aleppo – di aiuti alimentari, tra cui cibo per l’infanzia. 750 famiglie e 500 bambini potranno beneficiare di tali aiuti per altri cinque mesi.

In Turchia, il Malteser International finanzia una scuola nel distretto di Kilis, al confine con la Siria, frequentata da 1.350 bambini siriani. L’agenzia di soccorso internazionale del Sovrano Ordine di Malta provvede inoltre a pagare un’indennità agli insegnanti, sovvenziona i costi di gestione, e fornisce materiale scolastico, permettendo alla scuola di essere operativa almeno fino al prossimo giugno.

Il Malteser International aiuta la popolazione sfollata in Siria, in Turchia e in Libano dal luglio 2012. L’Agenzia distribuisce kit di pronto soccorso, stufe, coperte e abiti invernali a oltre 20.000 persone e, in Libano, sostiene una clinica dell’Ordine di Malta – fornita di farmaci e attrezzature mediche – che offre assistenza sanitaria gratuita ai rifugiati siriani.

due anni esatti dallinizio della crisi siria lordine di malta punta riflettori sulle madri e bambini sfollati

Souveräner Ritter- und Hospitalorden vom Hl. Johannes zu Jerusalem von Rhodos und von Malta

Magistralpalast, Via Condotti, 68 – Rom - Italien

Tel. +39.06.67581.1 | [email protected]