Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Ordine di Malta e Repubblica Ceca firmano intesa per aiuti ad Haiti

Roma, 28/04/2010 


Un Protocollo di Intesa per la cooperazione umanitaria ad Haiti è stato firmato oggi fra Repubblica ceca e Ordine di Malta durante la visita che il vice-premier e ministro degli Esteri ceco Jan Kohout ha reso al Gran Cancelliere dell’Ordine Jean-Pierre Mazery al Palazzo Magistrale a Roma. La Repubblica ceca fornirà collaborazione tecnica e contribuirà con una donazione di 3 milioni di corone ceche (equivalenti a circa 117.000 Euro), ai progetti di formazione sanitaria, prevenzione delle catastrofi e ricostruzione che l’Ordine sta realizzando ad Haiti dopo il terremoto che a gennaio ha provocato oltre 230mila vittime ed un milione di senzatetto.

Il vice-premier ceco ha colto l’occasione per ringraziare l’Ordine di Malta, presente nel Paese con il Gran Priorato di Boemia fin dal XII secolo, per le ampie e diversificate attività di assistenza sanitaria e sociale che l’Ordine è tornato a realizzare in tutto il Paese a partire dal 1990 quando, dopo la caduta della Cortina di ferro, la Cecoslovacchia ha ristabilito relazioni diplomatiche con l’Ordine, confermate poi nel 1993 dopo la separazione fra Repubblica ceca e Slovacchia.
“Il ventesimo anniversario dell’allacciamento delle relazioni bilaterali – ha ricordato Kohout – costituisce una cornice particolarmente lieta per ringraziare l’Ordine di Malta per tutto quel che fin dalla caduta del regime comunista ha compiuto e compie nel nostro Paese nel settore sanitario”. Il disastroso terremoto che ha colpito Haiti “ci offre l’opportunità di passare da beneficiari a donatori dell’Ordine di Malta, e poter così contribuire alla ricostruzione di quel martoriato Paese attraverso un partner presente nell’area con progetti efficaci e svolti con elevata professionalità. Tale donazione rappresenta un ulteriore passo avanti nella cooperazione fra la Repubblica ceca e l’Ordine di Malta, che speriamo possa progredire verso rapporti sempre più stretti”.

Il Gran Cancelliere dell’Ordine ha ringraziato l’ospite per l’apprezzamento dimostrato per le attività sviluppate in 120 Paesi del mondo oltre che nella Repubblica ceca, dove l’Ordine è presente con i suoi uffici in 10 città e con oltre 300 volontari per assistere soprattutto disabili, malati cronici e bambini particolarmente deprivati socialmente e culturalmente. L’Ordine, presente ad Haiti da oltre 15 anni, prevede di proseguire l’opera di assistenza umanitaria per almeno i prossimi 3 anni. “Le nostre priorità ad Haiti – ha spiegato il Gran Cancelliere – sono l’assistenza sanitaria di base, campagne di vaccinazione, assistenza psico-sociale, accesso all’acqua potabile e riduzione della povertà. L’obiettivo è quello di integrare l’assistenza nelle infrastrutture locali per sostenere la ricostruzione. Per questo siamo davvero lieti che le autorità ceche abbiano deciso di cooperare con noi a questi progetti”.

Alla colazione al Palazzo Magistrale in onore della delegazione ceca, che ha fatto seguito ai colloqui e alla firma dell’accordo, era presente fra gli altri il pro-Patrono dell’Ordine di Malta, Arcivescovo Paolo Sardi.

ordine malta repubblica ceca firmano intesa aiuti haiti

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]