Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Ridurre l’esclusione sociale dei Rom in Slovacchia


Secondo il censimento del 2011, sono più di centomila i Rom che vivono in Slovacchia nella povertà e nell’esclusione sociale. Il corpo dei volontari slovacchi dell’Ordine di Malta opera in aiuto di questa minoranza etnica con diversi progetti in più aree del paese. L’obiettivo è di sviluppare programmi che favoriscano l’integrazione e l’indipendenza economica.

A Košice, seconda città della Slovacchia, esperti del Corpo hanno offerto ad un gruppo di giovani Rom formazione professionale che favorisca la loro integrazione nella società. Programmi sono in corso di svolgimento a Luník IX, uno dei quartieri della città, nel Centro Pastorale Don Bosco, recentemente ultimato grazie all’aiuto dell’Ordine di Malta. Area particolarmente povera, vede la presenza della più grande comunità Rom della Slovacchia: destinata originalmente ad ospitare 2.500 persone, oggi il numero degli abitanti è tre volte più alto, con un tasso di disoccupazione che tocca il 100%. Il progetto costituisce una risorsa rara e offre una essenziale speranza.

Un programma formativo a lungo termine per i Rom sta producendo risultati incoraggianti a Olejnikov, nel nord-est di Slovacchia. Qui l’Ordine ha comprato e trasformato una casa in un centro educativo. Di recente, il Sindaco della città ha approvato una richiesta di sovvenzione all’Unione Europea per sostenere il programma. Questo esempio di successo è stato realizzato anche grazie dalla collaborazione tra l’Ordine e le autorità locali. Con il loro supporto, la strada che attraversa il villaggio Rom non è più un sentiero di fango, ma una strada asfaltata.

In un’altra città dove vivono comunità Rom – Orechov Dvor, a 5 chilometri da Nitra – i volontari slovacchi dell’Ordine gestiscono una scuola per i bambini Rom di tutte età. Programma a lungo termine, si sta analizzando la possibilità di ampliarlo: la domanda di scuole è molto elevata e l’attuale edificio non è in grado di ospitare un numero maggiore di studenti.

La condivisione delle esperienze
Una recente missione di osservazione svolta da esperti dell’Associazione Ungherese dell’Ordine di Malta – che sviluppa numerosi progetti per la comunità Rom – ha favorito un intenso scambio di informazioni: una importante opportunità per tutti gli esperti coinvolti.

L’Ordine di Malta realizza numerosi progetti in tutta l’Europa rivolti all’integrazione sociale ed economica della minoranza Rom.

ridurre lesclusione sociale dei rom in slovacchia

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]