Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Cooperazione in Medio Oriente nell’incontro tra il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Ceca e il Gran Cancelliere


Nel corso della riunione firmato un accordo per l’assistenza medica in favore della popolazione palestinese

Il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Ceca, Lubomir Zaoralek, ha ricevuto oggi, presso il palazzo Czernin, sede del Ministero degli Esteri a Praga, il Gran Cancelliere del Sovrano Ordine di Malta Albrecht Boeselager accompagnato dal Grande Ospedaliere, Dominique de La Rochefoucauld-Montbel. Durante l’incontro sono state discusse in particolare le emergenze che attualmente interessano il Medio Oriente. Il Ministro e il Gran Cancelliere hanno espresso profonda preoccupazione in relazione al conflitto in corso in Siria e Iraq e alle ricadute sui paesi circostanti, Libano, Turchia, Giordania. Parlando del ruolo dell’Ordine di Malta nell’assicurare aiuti e nel promuovere i diritti umani, il Gran Cancelliere ha dato voce alla sua apprensione per la persecuzione di minoranze religiose quali gli Yazidis, i Cristiani e i Musulmani Sciiti.

Il Sovrano Ordine di Malta è attivamente presente con squadre di soccorso dispiegate nella regione per assicurare ogni giorno l’assistenza medica ai numerosi profughi sia in Siria che in Iraq del nord, tramite la rete di partner locali della sua agenzia di soccorso internazionale, Malteser International, oltre che in Libano e Turchia.

Inoltre, nel Medio Oriente, l’Ordine di Malta è impegnato a garantire assistenza medica alla popolazione palestinese e nel corso dell’incontro un memorandum d’intesa che prevede la fornitura di una macchina a ultrasuoni portatile e di altre apparecchiature medicali al villaggio di Marda, nel Governorato di Salfit, è stato firmato dal Direttore dell’Agenzia di Sviluppo della Repubblica Ceca, Michal Kaplan, e dall’Ambasciatore del Sovrano Ordine di Malta presso la Repubblica Ceca, Mario Quagliotti. Il Ministro Lubomir Zaoralek e il Gran Cancelliere hanno parlato anche dell’implementazione di un secondo accordo che verrà formalizzato a breve e che destinerà un’unità cardiologica neonatale all’Ospedale della Sacra famiglia dell’Ordine di Malta di Betlemme in cui dal 1990 ad oggi sono nati più 60.000 bambini.

È stato inoltre discusso lo sviluppo di ulteriori future attività a lungo termine in Palestina, quali i progetti di microcredito, finalizzate a incentivare l’economia locale. Un esempio di tali iniziative è stato già realizzato dall’Ufficio di Rappresentanza del Sovrano Ordine di Malta a Ramallah, nel villaggio di Marda, in cui sono stati creati posti di lavoro, con conseguente incremento del reddito, grazie a un programma di credito.

Il Gran Cancelliere ha ringraziato la Repubblica Ceca per il supporto agli altri progetti promossi dall’Ordine di Malta ad Haiti a seguito del terremoto nel 2010 che ha causato molte vittime. All’Ordine di Malta sono stati forniti cooperazione tecnica e supporto finanziario per iniziative di formazione sanitaria, preparazione ai disastri e progetti di ricostruzione nella nazione caraibica.
Nel corso della sua visita, il Gran Cancelliere Albrecht Boeseleager è stato inoltre ricevuto dal Ministro della Cultura, Daniel Herman. Durante l’incontro si è discusso dell’impegno dell’Ordine di Malta nella lotta contro l’ebola nell’Africa occidentale attraverso campagne di prevenzione e la distribuzione di prodotti medici. Al centro dei colloqui anche la proficua collaborazione tra l’Ordine di Malta e diverse confessioni religiose nel Medio Oriente.

L’Ordine di Malta è attivo nella Repubblica Ceca con il Gran Priorato di Bohemia sin dal XII secolo, realizzando iniziative sanitarie e assistenziali che sono state riprese in tutta la nazione nel 1990 dopo la caduta del muro di Berlino. La Cecoslovacchia ristabilì quindi le relazioni diplomatiche con l’Ordine ed esse sono state confermate anche in seguito nel 1993 dopo la separazione tra la Repubblica Ceca e la Repubblica Slovacca.

Attualmente l’Ordine di Malta garantisce il trasporto a scuola per i bambini con disabilità nelle aree rurali della Boemia del Sud e sostiene i servizi di emergenza regionali in particolare per le persone sole, i senzatetto, i malati e i disabili.

cooperazione in medio oriente nellincontro tra il ministro degli affari esteri della repubblica ceca e il gran cancelliere

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]