Notizie

L’Ordine di Malta sostiene i non vedenti a Malta

Roma, 21/02/2012

La Fondazione che gestisce i cani guida per i non vedenti di Malta potrà acquisire e addestrare alcuni cani grazie a una donazione dell’ammontare di 200.000 euro effettuata da un privato all’Ordine di Malta.

Nel corso di una conferenza stampa a La Valletta, il dott. Tonio Borg, Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri di Malta, ha espresso la propria riconoscenza all’Ordine di Malta per questa nobile iniziativa e ha altresì ringraziato la Fondazione dei cani guida per il suo operato.

Il Gran Cancelliere dell’Ordine di Malta, Jean-Pierre Mazery, ha ringraziato il Vice Primo Ministro Tonio Borg per l’impegno profuso per la realizzazione di questo importante progetto e per il sostegno assicurato alle attività dell’Ordine. “Sono molto lieto – ha continuato – di partecipare a questo evento, che segna l’avvio di una nuova e significativa collaborazione tra l’Isola di Malta e il Sovrano Ordine. Malta occupa un posto speciale nei cuori di tutti i 13.500 membri dell’Ordine nel mondo”.

Hanno preso parte alla conferenza stampa il Dr Philip Farrugia Randon, Presidente dell’Associazione maltese dell’Ordine di Malta e Sara Grech della Fondazione per i cani guida di Malta. I due organismi collaboreranno nello sviluppo di questo programma.

La fondazione doveva inviare i propri cani guida in Italia perché ricevessero un addestramento specializzato. Adesso, grazie a questa donazione, potrà realizzare l’antico sogno di addestrare i cani a Malta. Dieci cani all’anno verranno ora addestrati sull’isola, potenziando la capacità della Fondazione di aiutare le persone cieche. I non vedenti a Malta sono circa 1.800.