Ultimi interventi

Nuovo servizio di assistenza ai carcerati

Malta, 11/04/2011

L’Associazione maltese dell’Ordine di Malta ha avviato un progetto per fornire assistenza ai carcerati di nazionalità straniera detenuti nell’Istituto correzionale giovanile di Corradino. I detenuti, di età compresa tra i venti e i venticinque anni, giunti a Malta da tutto il mondo, sono in gran parte in carcere in attesa di giudizio. Possono restare reclusi anche a lungo, a Malta non hanno familiari, e mancano di qualsiasi forma di relazione con il mondo esterno. Il progetto è rivolto a quei detenuti che possono meglio trarre benefico dal sostegno, dall’orientamento e dalla compagnia che il programma fornisce.

La fase di preparazione ha visto l’Associazione Maltese selezionare con cura i volontari affinché ciascuno potesse interagire al meglio con ogni singolo detenuto. Volontari e detenuti si incontreranno ogni due settimane. Dopo il primo incontro, è risultata evidente l’importanza del progetto, il cui sviluppo costituirà parte importante delle attività dell’Associazione Maltese.

Il progetto nasce dall’interazione tra l’Associazione Maltese e l’Associazione Americana dell’Ordine di Malta. E’ dal 2006 che quest’ultima sviluppa un progetto di assistenza ai carcerati. Avviato come piccola iniziativa a livello locale, oggi ne beneficiano i detenuti da una parte all’altra degli Stati Uniti.