Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Riabilitazione: malattie e terapie senza frontiere

Roma, 15/12/2000 


Primo convegno sanitario internazionale di studi dei paesi del bacino del mediterraneo sulle terapie della riabilitazione organizzato, sotto l’Alto Patronato del Gran Maestro dell’Ordine e del Presidente della Repubblica di Malta, dall’Accademia Internazionale dell’Ordine di Malta nella sede di Forte Sant’Angelo a Malta.

Sul piano politico internazionale la parola “pace” è forse la più diffusa. Per il Sovrano Militare Ordine di Malta essa va sostenuta e promossa tramite azioni comuni intraprese dalle parti.

E’ per questo motivo che, per iniziativa del Gran Cancelliere dell’Ordine, Amb Carlo Marullo di Condojanni, Rettore dell’Accademia Internazionale, si è svolto a Forte Sant’Angelo a Malta l’11 e il 12 dicembre un convegno scientifico di medici e studiosi di fama internazionale appartenenti all’area mediterranea, coordinati dal Prof. Salvatore Giaquinto, organizzato dall’Ordine di Malta nell’ambito delle attività multidisciplinari dell’Accademia presieduta dal Prof. Paolo Caucci von Saucken.. I partecipanti al Convegno sanitario, che ha per tema “Riabilitazione senza Frontiere”, provenienti dall’Egitto, Giordania, Grecia, Israele, Italia, Libano, Spagna e Tunisia, collaboreranno alla stesura di programmi comuni, sulla base di protocolli scientifici, ai quali partecipa anche lo Sportello Mediterraneo del CNR.

In linea con l’azione umanitaria e ospedaliera dell’Ordine di Malta, all’avanguardia nei Paesi europei nel recupero dei malati attraverso le sue strutture ospedaliere per paraplegici ed emiplegici, il Convegno prevedeva incontri e confronti tra diverse scuole e indirizzi alla luce delle più avanzate ricerche in merito alla riabilitazione: strategie riabilitative, esistenti o possibili, da sviluppare ed incrementare, progetti comuni tesi alla valorizzazione dell’essere umano, esperienze scientifiche di diverse culture sanitarie, approcci a differenti aree religiose e socio-politiche.

Lo sviluppo del progresso scientifico al servizio del malato, la cura a sollievo della sua sofferenza, l’assistenza ospedaliera nel rispetto della dignità della persona, hanno rappresentato in questo Convegno assi portanti e prodromi per l’abbattimento di quelle frontiere politiche e culturali, che sono di ostacolo alla pace e alla fratellanza, per la programmazione di un’azione umanitaria e sanitaria più estesa ed efficiente.

La posizione privilegiata di Malta, dove ha sede l’Accademia Internazionale, e la tradizionale e consolidata esperienza dell’Ordine nel mondo ospedaliero e sanitario possono rivelarsi, infatti, un simbolico ma efficace ponte di comunicazione e di interscambio, e non soltanto scientifico, tra i Paesi dell’area mediterranea con il concorso dei rispettivi mondi accademici, delle rispettive grandi tradizioni e culture sanitarie. Da qui la costituzione nella sede di Forte Sant’Angelo di un centro permanente di studi, che rientra nei programmi dell’Ordine di Malta, e nel quale potranno confluire progetti e ricerche, con la possibilità di scambio di informazioni e di ospitalità per gli studiosi.

I lavori del Convegno si sono aperti, alla presenza del Principe e Gran Maestro dell’Ordine di Malta, Fra’ Andrew Bertie, e del Presidente di Malta, Guido de Marco, con gli indirizzi di saluto del Primo Ministro di Malta, Edward Fenech Adami, e del Gran Cancelliere e Rettore dell’Accademia, Amb. Conte Don Carlo Marullo di Condojanni. Alle Sessioni, coordinate dal Prof. Salvatore Giaquinto, Primario della Casa di Cura S. Raffaele Tosinvest di Roma, interverranno il Rettore dell’Università di Malta, Roger Ellul-Micallef, ed i seguenti relatori: Mohammed A.R. El-Abd per l’Egitto, Khalil Abadi per la Giordania, Xanti Michail e Nicholas Christdoulou per la Grecia, Haim Ring per Israele, Khaled El Makhtar per il Libano, Jorge Lains per il Portogallo.

riabilitazione malattie e terapie senza frontiere

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]