Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Inondazioni in Romania: il malteser international in aiuto delle popolazioni colpite

Bucarest, 20/07/2005 


La peggiore inondazione degli ultimi quaranta anni ha colpito la Romania. Nelle ultime settimane sono state più di trenta le regioni flagellate. L’inondazione ha provocato 11 morti e migliaia di senzatetto. Gravissimi i danni. I fiumi, straripando dai loro argini, hanno inondato case e distrutto le strade. Le piogge cadute negli ultimi dieci giorni in molte aree hanno superato per quantità le precipitazioni medie di un intero anno. Altre piogge sono previste per i prossimi giorni.

Strade sono state chiuse nella parte orientale della Romania; il traffico ferroviario interrotto. Molte aree sono rimaste senza elettricità e gas. Trasmissioni televisive mostrano l’esercito intervenire con barche ed elicotteri per salvare centinaia di persone. Più di 9.400 le persone evacuate dalle zone colpite. Nella parte occidentale della Romania, che aveva già subito inondazioni nei mesi di aprile e maggio, sono state 3.700 le persone costrette a lasciare le proprie case nelle aree lungo il confine con la Serbia e il Montenegro.

Calin Popescu Tariceanu, Primo Ministro Rumeno, ha lanciato un appello perché vengano effettuate donazioni in denaro per aiutare coloro che sono rimasti senza casa. Aggiungendo che aiuti sotto forma di approvvigionamenti alimentari sarebbero stati inviati nelle aree colpite e che il governo avrebbe approvato questa settimana un pacchetto di aiuti finanziari.

Gli interventi del Malteser International

Il Servizio di Soccorso dell’Ordine di Malta in Romania (Serviciul de Ajutor Maltez în România, SAMR), ha inviato il 14 luglio 450 Kit di aiuti nel distretto di Klausenburg (Cluj)-Valea Ierii. Il Prefetto, il Vice Prefetto e tre troupe televisive hanno partecipato all’allestimento e alla distribuzione dei Kit.

Altri 950 Kit sono stati preparati il giorno dopo ed inviati a Aiud, nel distretto di Alba e a Comanesti, nel distretto di Bacau. Sono invece 700 i Kit destinati a Vrancea attualmente bloccati a causa dell’interruzione di tutte le strade. Il Malteser International ha immediatamente stanziato 50.000 euro per le attività di soccorso in Romania e continuerà a provvedere con aiuti finanziari alle attività dal SAMR.

Il Servizio di Soccorso dell’Ordine di Malta in Romania (SAMR) è stato fondato nel 1991. E’ composto da 25 unità e da più di 1.100 volontari in tutto il paese che operano nei servizi sociali. Il SAMR fornisce alloggi, vestiario, pasti, abitazioni per i disabili e circoli ricreativi per gli anziani. Il Servizio di Soccorso dell’Ordine di Malta in Romania si prende cura delle fasce più povere della popolazione.

inondazioni romania il malteser international aiuto delle popolazioni colpite

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]