Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Aiuti al Darfur: il malteser international chiede protezione per gli operatori umanitari in Sudan

Khartoum/Colonia, 19/05/2006 


Il Malteser International ha fatto appello a tutte le forze coinvolte nel conflitto nel Darfur affinché venga garantita la sicurezza delle organizzazioni umanitarie che lavorano nella regione e possano proseguire i programmi di aiuto in soccorso della popolazione. Il 5 maggio scorso in Nigeria due delle parti in lotta hanno firmato un trattato di pace. Altri gruppi ribelli rifiutano di riconoscere questo accordo. Un team medico del Malteser International, con grandi misure di sicurezza, rifornisce di medicine tre centri medici nel nord della provincia sudanese del Darfur. Dopo intensi negoziati con i gruppi ribelli il Malteser International ha ottenuto impegni a garanzia della sicurezza del proprio staff.

“La situazione in Darfur è drammaticamente difficile. Le donne in gravidanza non possono essere assistite, i bambini non vengono vaccinati, le scorte di medicinali nei centri medici sono andate esaurite”, spiega Georg Nothelle, a capo del dipartimento per l’Africa. “E’ per questo che lottiamo contro il tempo per ottenere i necessari accordi sulla sicurezza, per non far correre pericoli al nostro personale e poter portare urgentemente e senza ritardi aiuti essenziali per la popolazione.

Il Malteser International sostiene e sviluppa le strutture sanitarie di base che servono 80.000 abitanti della regione a sud di El Fasher, la capitale della provincia. Una fase successiva prevede interventi di vaccinazione e di lotta alla malaria. Lo sviluppo dei programmi di aiuto dipenderà dal rispetto degli impegni relativi alla sicurezza.

Il Malteser International opera nel Sud del Sudan fin dal 1998. Dall’estate del 2004 è nel Darfur. Undici esperti internazionali insieme a 237 operatori locali assicurano assistenza medica a 630.000 persone in Sudan. Il Malteser International lancia un appello a contribuire ad alleviare le sofferenze attraverso i propri programmi di aiuto in Darfur.

Donazioni possono essere inviate a:

Numero di conto: 120 120 120

Banca: Bank Sozialwirtschaft, Woerthstr.15-17, D-50668 Cologne

Codice: 370 205 00

IBAN: DE49 3702 0500 0001 0258 01

BIC: BFSWDE33XXX

Causale: “Sudan/Darfur”

aiuti al darfur il malteser international chiede protezione per gli operatori umanitari sudan

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]