Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Repubblica Democratica del Congo: esplode camion cisterna. centinaia di morti e feriti


Il Malteser International assiste i sopravvissuti alla catastrofe di Sange

Il 2 luglio scorso un camion cisterna proveniente dalla Tanzania si è ribaltato, forse a causa dell’alta velocità, inondando di petrolio le strade del centro di Sange, piccolo villaggio nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo. La terribile esplosione che è seguita, ha completamente distrutto le case circostanti ed il cinema, pieno in quel momento di persone che guardano il Campionato del mondo di calcio. Tragico il bilancio: oltre 230 i morti, tra questi più di 60 bambini, con altre 200 persone rimaste gravemente ustionate.

Il Malteser International – il Corpo di soccorso internazionale dell’Ordine di Malta – ha iniziato ad assistere i sopravvissuti integrandoli in un programma di assistenza psico-sociale per favorirne la ripresa dai traumi e dalle lesioni o dalla perdita di familiari e amici. Il progetto – finanziato dall’ECHO, il Dipartimento di aiuti umanitari della Commissione Europea – è attuato in collaborazione con la sola clinica psichiatrica del Sud Kivu – il Centro SOSAME di Bukavu – e il coordinamento per la salute mentale della Provincia.

Il Malteser International, sta svolgendo cicli di cure per gli abitanti di Sange e sta realizzando corsi di formazione rivolti al personale medico ospedaliero e agli assistenti sociali per l’identificazione dei sintomi di stress post-traumatico. L’obiettivo è sanitario, ma anche educativo: la popolazione rurale è convinta che i demoni e gli spiriti delle vittime siano la spiegazione dello stress post-traumatico. I casi di trauma psicologico sono destinati ad aumentare con la fine del periodo di lutto e con le persone che cominciano ad elaborare la perdita dei propri familiari.

repubblica democratica congo esplode camion cisterna centinaia morti feriti

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]