Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Il Gran Maestro in Lituania per celebrare I venti anni del Corpo dei Volontari dell’Ordine di Malta


A Vilnius è ricevuto dal Presidente della Repubblica

Nell’anno in cui il corpo di volontari dell’Ordine di Malta in Lituania festeggia i 20 anni di attività, Fra’ Matthew Festing, Gran Maestro dell’Ordine di Malta ha accettato l’invito a partecipare alle celebrazioni. Visitando diverse città del paese, dal 9 al 13 settembre, ha potuto incontrare i volontari ed i vertici del corpo e vedere in prima persona alcuni dei progetti sviluppati.

Sono trascorsi venti anni dal quel gennaio del 1991. I carri armati dell’Unione sovietica entrano nella capitale Vilnius per contrastare la dichiarazione d’indipendenza del paese baltico. Primo tra le 15 repubbliche sovietiche a scegliere la strada della secessione. Nei mesi e negli anni successivi forte è stato lo sforzo compiuto dall’Ordine di Malta. Il suo corpo di volontari, il Maltos Ordino Pagalbos Tarnyba – costantemente sostenuto dell’Ambasciata dell’Ordine in Lituania – ha favorito la crescita sociale del paese, fornendo assistenza alle fasce più deboli della popolazione.

A Vilnius, il Presidente della Repubblica Dalia Grybauskaite ricevendo il Gran Maestro ha posto l’accento sull’aiuto e l’assistenza assicurate dall’Ordine di Malta al popolo lituano, subito dopo i tragici eventi del gennaio 1991, “fornendo un rilevante aiuto alla nazione sulla via della riconquistata indipendenza”. Durante i colloqui è stato ribadito l’alto valore dell’impegno sociale e del volontariato. Il Gran Maestro ha constatato con soddisfazione il coinvolgimento nelle opere dell’Ordine di Malta di numerosi giovani lituani, che indirizzano così il loro impegno e le loro energie in favore dei più bisognosi.

Da alcuni anni il Presidente Grybauskaitė prende personalmente parte alle iniziative di raccolta fondi dell’Ordine di Malta. Nel mese di dicembre, nelle principali piazze del paese vengono allestite cucine da campo e messe in vendita minestre di Natale. Insieme ad un concerto trasmesso in diretta televisiva, queste iniziative permettono la raccolta di fondi destinati ai progetti del Corpo di soccorso lituano dell’Ordine di Malta, in particolare rivolti agli anziani.

Nel corso della sua visita nel paese baltico, il Gran Maestro oltre alla capitale Vilnius, ha visitato Siluva, la collina delle croci a Siauliai ed il centro regionale del corpo dei volontari dell’Ordine a Kaisiadorys. Il Maltos Ordino Pagalbos Tarnyba opera in 26 località lituane e può contare su 700 volontari in un paese di poco più di 3 milioni di abitanti. Numerosi gli ambiti in cui presta la propria opera: assistenza domiciliare alle persone anziane e non autosufficienti; distribuzione di pasti, vestiario e medicinali a domicilio; assistenza alle famiglie con figli disabili; assistenza sociale e educativa per i bambini più poveri e per quelli di famiglie in difficoltà; organizzazione di campi estivi per ragazzi e disabili.

Alle celebrazioni hanno partecipato oltre 100 volontari dell’Ordine di Malta provenienti dalla Germania. Rilevante è il contributo fornito nel corso di questi 20 anni da numerosi gruppi di volontari del Malteser Hilfsdienst. Fornendo oltre al sostegno economico, beni ed attrezzature e collaborando al trasferimento di competenze, hanno fortemente contribuito allo sviluppo e ai risultati ottenuti dal corpo dei volontari dell’Ordine di Malta in Lituania.

il gran maestro in lituania per celebrare i venti anni del corpo dei volontari dellordine di malta

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]