Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Il Programma dell’Ordine di Malta per la ricostruzione di New Orleans

New Orleans, 19/01/2012 


L’Ordine di Malta opera in tutto il mondo per servire i poveri e i malati ed è particolarmente noto per il suo impegno in caso di catastrofi. Saremmo portati però a pensare a regioni come il Sud Est asiatico, il Darfur o Haiti, ma l’Ordine ha prodotto effetti molto importanti sulle vite dei poveri che hanno visto le loro case devastate dall’uragano Katrina a New Orleans negli Stati Uniti.

Dal marzo 2006, l’Ordine di Malta ha reagito a quella catastrofe non soltanto con migliaia di dollari destinati alla ricostruzione in favore di coloro che sono stati più colpiti, ma anche con “ore di servizio”. Oltre mille volontari provenienti da tutti gli Stati Uniti hanno partecipato al Programma di Ricostruzione dell’Ordine di Malta per New Orleans. Grazie all’ottima collaborazione con l’organizzazione non-profit “Rebuilding Together”, con associazioni assistenziali cattoliche di New Orleans e con il New Orleans Marriott, i volontari hanno operato per 37 sessioni lavorative settimanali a Treme, Gentilly e New Orleans est. Il risultato è stato che 45 famiglie sono ritornate nelle loro case in seguito all’ottimo lavoro svolto dai nostri volontari.

All’inizio, gruppi numerosi di volontari si sono impegnati per la ricostruzione di case che avevano subito gravi danni e avevano bisogno di riparazioni ampie e costose. I gruppi, costituiti da 40-50 volontari, hanno lavorato per tutta la settimana e, nonostante ciò, spesso la casa in questione era lontana dall’essere completamente a posto. Dal 2008 sono stati costituiti gruppi più piccoli (15-20 volontari), che si occupano di case che necessitano di lavori di finitura piuttosto che di lavori di costruzione veri e propri. La speranza è che alla fine della settimana lavorativa i proprietari possano nuovamente rientrare nelle loro case.

Sono venuto a conoscenza di queste attività nell’aprile del 2011 e ho pensato che sarebbe stato meraviglioso servire i poveri che ci stanno più vicino. Durante la settimana di volontariato ho lavorato in due case. I miei compiti spaziavano dalla pittura, all’utilizzo di un martello pneumatico per demolire un portico in cemento, alla posa di pavimenti in legno. Questa esperienza di aiuto a coloro che sono davvero nel bisogno è stata oltremodo gratificante.

In entrambi i casi, i proprietari sono passati ogni giorno per ringraziarci. E’ inutile dire che erano contentissimi di sapere che sarebbero presto tornati nelle loro case dopo così tanto tempo. I ringraziamenti che abbiamo avuto ogni giorno dalla gente del posto per la nostra presenza ci hanno davvero scaldato il cuore.

Roman J. Ciecwierz, KMOb
Vice-Presidente, Associazione Canadese dell’Ordine di Malta

Per maggiori informazioni sul Programma di ricostruzione di New Orleans:
http://www.orderofmalta-federal.org/main.asp?page=1430

il programma dellordine di malta per la ricostruzione di new orleans

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]