Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Filippine: il tifone Bopha semina morte e distruzione


L’Associazione filippina dell’Ordine di Malta risponde alla crisi umanitaria

Più di 400 persone sono morte e circa 400 rimangono disperse dopo che il tifone Bopha ha colpito le Filippine tra il 3 e il 6 dicembre, con venti fino a 250 km all’ora. Quasi 50.000 sono coloro che sono ospitati nei centri di evacuazione e complessivamente circa cinque milioni le persone che sono state colpite dalla tempesta.

L’Associazione filippina dell’Ordine di Malta, insieme con il Malteser International, sta rispondendo alla crisi, fornendo 1.200 confezioni di alimenti e kit per la casa alle famiglie in tre delle zone più colpite: Dumaguete City, Cagayan de Oro e Compostela Valley.

I beni, già disponibili in magazzino, sono stati immediatamente spediti alle regioni colpite. 500 kit contenenti riso, pasta e cibo in scatola e 700 kit contenenti coperte, zanzariere, sapone e secchi saranno distribuiti alle famiglie che hanno più bisogno.

Oltre agli aiuti di emergenza, la popolazione colpita ha un disperato bisogno di materiali da costruzione per la ricostruzione o la riparazione delle case distrutte. L’Associazione filippina ha in programma di distribuire alle famiglie più colpite tagliandi che possono essere scambiati per materiali da costruzione, prodotti alimentari e articoli per la casa nei supermercati e nei negozi di ferramenta della regione.

filippine il tifone bopha semina morte e distruzione

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]