Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

In Mozambico la lebbra non è più un male dimenticato


I progetti promossi dall’Ordine di Malta e dallo Stato

Il Mozambico è il quarto paese al mondo per incidenza delle diverse patologie. Con l’assistenza sanitaria che si concentra soprattutto sulle malattie più comuni, tra cui malaria, tubercolosi e HIV/AIDS, la lotta alle altre malattie necessita di essere sostenuta. Dopo diversi anni di lavoro sul campo, l’Ordine di Malta in Mozambico ha deciso di concentrarsi sulle patologie dimenticate quali lebbra e le malattie cardiache, facendo crescere la consapevolezza e fornendo cure e assistenza.

L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta in Mozambico, insieme a Ordre de Malte France, ha accettato di sostenere il Piano nazionale contro la lebbra del Ministero della Sanità del Mozambico per un periodo di 4 anni a partire dal 2013.

Nell’ottobre 2012, una missione conoscitiva ha analizzato la situazione della lebbra nella provincia di Nampula, una delle tre più colpite dalla malattia. Guidata dal Dr. Patrick Guyon, coordinatore medico internazionale di Ordre de Malte France, la missione ha portato ad un aumento nel sostegno ai malati di lebbra nel Paese. L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta in Mozambico ha riferito che Ordre de Malte France fornirà farmaci specifici (prednisolone) per i prossimi quattro anni, oltre alla fornitura di 5000 indumenti per i volontari che operano sul campo nell’ambito del Piano Nazionale contro la lebbra e il sostegno all’acquisto di sandali speciali per i malati di lebbra.

Gruppi di auto-aiuto: elemento fondamentale per cure, tolleranza e sostegno economico
In seguito alla missione conoscitiva, l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta in Mozambico ha lanciato una campagna di Natale in favore dei gruppi di auto-aiuto (GAC). Formati da ex malati di lebbra e malati attualmente sottoposti a trattamento, i gruppi sono sempre più spesso integrati da malati di altre patologie trascurate. Le persone si assistono le une con le altre, offrendo cure quotidiane per le ulcere ai piedi e altre complicazioni di natura sanitaria. I gruppi sono anche importanti nell’ambito dei Piano nazionale contro la lebbra per gli aspetti economici e sociali: lo Stato fornisce loro micro-credito per l’allevamento delle capre, la coltura della manioca e la vendita di sapone e zucchero. Grazie a gruppi come questi, la lebbra non viene più stigmatizzata in Mozambico: le persone affette da lebbra possono vivere all’interno dei villaggi senza essere discriminate.

L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta ha anche organizzato, insieme all’Associazione Portoghese dell’Ordine di Malta, una campagna che ha per obiettivo quello di regalare coppie di capre a ciascuno dei 51 gruppi di auto-aiuto della provincia di Nampula e 1000 lavabi ai gruppi con lebbrosi in condizioni precarie e affetti da gravi deformità.

in mozambico la lebbra non e piu un male dimenticato

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]