Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

L’impegno dell’Ordine nel mondo raccontato in 100 scatti

Roma, 20/06/2013 


Inaugurata a Roma una mostra in collaborazione con l’Ambasciata di Spagna e l’Instituto Cervantes

Si articola in quattro aree tematiche la mostra fotografica sul Sovrano Ordine di Malta, inaugurata ieri a Roma nelle sale dell’Instituto Cervantes. Un percorso attraverso i secoli che intende fornire una testimonianza della missione medico-umanitaria realizzata oggi nel mondo, partendo dalla Pie Postulatio Voluntatis, il documento di cui proprio quest’anno l’Ordine di Malta celebra i 900 anni.

A fare gli onori di casa l’Ambasciatore di Spagna presso il Sovrano Ordine di Malta e la Santa Sede, Eduardo Gutiérrez Sáenz de Buruaga che ha accolto il Gran Commendatore dell’Ordine Fra’ Carlo d’Ippolito di Sant’Ippolito che ha ringraziato per “l’ospitalità e per questa apprezzabile proposta culturale che si inserisce nelle iniziative per celebrare i nove secoli di amicizia e cooperazione tra Ordine di Malta e la Spagna”.

“Non posso non ricordare qui – ha sottolineato il Gran Commendatore – gli antichi e profondi legami che intercorrono tra lo Stato Iberico ed il Sovrano Ordine di Malta a cui è stata dedicata una parte di questa mostra. Stiamo parlando anche in questo caso di ben nove secoli di rapporti fecondi a cui l’Ambasciata di Spagna ha dedicato anche un ciclo di interessanti conferenze”.

L’assistenza senza confini, la diplomazia umanitaria, l’impegno a raggiungere gli esclusi, la rete di volontari presenti in 120 paesi. Queste le aree della mostra, composta da un centinaio di fotografie scattate nelle aree più “calde” del pianeta: dall’Africa al Medio Oriente, dal Sud Est Asiatico al Sud America.

La lotta alle malattie, il soccorso alle popolazioni in fuga dai conflitti e dalla miseria, l’assistenza ai senzatetto. E poi i pellegrinaggi, i campi estivi per i disabili, le mense sociali, un viaggio per immagini per raccontare l’impegno e la dedizione degli oltre 80mila volontari che ogni giorno fanno proprio l’antico motto dell’Ordine Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum in quei paesi del mondo, dove l’emergenza sociale ed umanitaria è ogni giorno una priorità.

La mostra rimarrà aperta tutti i giorni dal 19 al 30 giugno dalle ore 16.00 alle 21.00. Instituto Cervantes, Piazza Navona, 91 – Roma

Foto: Marco Merlini

limpegno dellordine nel mondo raccontato in 100 scatti

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]