Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
MENUMENU

Notizie

Cinque anni fa il terremoto ad Haiti

Roma, 12/01/2015 


L’Ordine di Malta è ancora oggi presente sull’isola per fornire assistenza medica e training nella preparazione alle catastrofi

Il 12 gennaio 2010 alle 9.53 del mattino l’isola di Haiti venne colpita da un terremoto devastante. In un solo minuto la scossa di magnitudo 7 distrusse case, scuole, strade e lasciò dietro di sé una scia di devastazione e miseria. Secondo le Nazioni Unite, oltre tre milioni di persone sono rimaste coinvolte dal sisma, il cui bilancio delle vittime è stato di oltre 220mila morti. Ancora oggi, a cinque di distanza, il paese fatica a uscire dall’emergenza sociale e sanitaria.

Il Sovrano Ordine di Malta, attraverso la sua Agenzia di soccorso internazionale, Malteser International, è intervenuta immediatamente dopo il disastro, inviando un team di esperti per partecipare alle ricerche dei superstiti e ai soccorsi medici.

Il Malteser International è ancora oggi presente ad Haiti per svolgere attività di assistenza medica e corsi di formazione per la preparazione alle catastrofi. Gestisce inoltre campagne di sensibilizzazione per l’igiene e la prevenzione di epidemie e insieme alle autorità locali contribuisce alla riqualificazione delle infrastrutture mediche e scolastiche.

Di seguito una galleria di immagini pubblicate dal sito dell’agenzia stampa Ansa che include alcune fotografie del Malteser International:

cinque anni fa il terremoto ad haiti

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]