Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

I giovani inglesi in pellegrinaggio a Roma: il messaggio pasquale di pace

Roma, 22/03/2016 


I Volontari britannici dell’Ordine di Malta a Santa Maria Maggiore

Ventisei giovani appartenenti ai Volontari dell’Ordine di Malta in Gran Bretagna (OMV) – otto ospiti disabili e sedici volontari – sono venuti in pellegrinaggio a Roma durante la Settimana Santa. Per la maggior parte di essi, si è trattato della prima volta: la prima volta a Roma, la prima Messa in una Basilica papale, la prima visita al Posto di Pronto Soccorso dell’Ordine di Malta in Piazza San Pietro, il primo incontro con il Gran Maestro Fra’ Matthew Festing. Il Cardinale Patrono dell’Ordine di Malta, il Cardinale Raymond Leo Burke, ha celebrato la Messa per il gruppo a Santa Maria Maggiore.

‘Penso di essere il più vecchio di questo gruppo’, scherza Robert Adamson – funzionario pubblico in pensione – mentre affronta con agilità i gradini della chiesa nella sua sedia a rotelle. ‘È un tale divertimento passare il tempo con loro. Sono sempre cortesi ed affettuosi’. Nel raccontare il suo primo viaggio a Lourdes con i Volontari dell’Ordine di Malta, descrive quanto gli sia piaciuto il viaggio e perché continua a tornare e che ‘la cosa più bella è l’atteggiamento. La prima volta sono stato con loro a Lourdes, era il 1986 e da allora ci sono tornato quasi ogni anno. Questo vuol dire che alcuni volontari sono ora i figli di coloro che si sono presi cura di me in quegli anni. Lourdes è un’ispirazione, e persino il cibo è migliorato!’

Unire i giovani
La ventisettenne Anna Zaloga fa parte dei Volontari dell’Ordine di Malta dal 2011. Ha sentito parlare per la prima volta del gruppo a scuola ed è stata con loro a Lourdes, Walsingham e ai campi estivi internazionali. L’Ordine di Malta gestisce queste settimane di attività per disabili ogni anno in diverse nazioni in Europa. ‘I Volontari dell’Ordine mi hanno aiutato tantissimo’, dice. ‘Siamo come una famiglia e ho incontrato tante persone meravigliose’. Tom O’Neill – uno dei volontari – concorda. ‘Si costruiscono amicizie con i nostri ospiti e con gli altri volontari’, dice. ‘È il meglio delle persone che viene messo in evidenza’. Francisca Montgomery, volontaria da oltre sei anni, considera che il gruppo unisce i giovani in Gran Bretagna.

Il Cardinale Burke, nella sua omelia per il giovane gruppo e i loro ospiti disabili, ha affermato: ‘Assistenti e amici, Dio cerca il nostro amore, specialmente nelle nostre opere quotidiane, per fare ciò che è giusto e buono. In Cristo noi troviamo la forza per le nostre sofferenze. La Pasqua è un messaggio di speranza, nel quale condividiamo in modo particolare la sofferenza di Cristo e come vivere da redenti.’

Fra’ Matthew Festing ha dato il benvenuto ai giovani, mettendo in risalto l’importanza del loro impegno nell’aiutarsi l’un l’altro e nell’assistere i meno fortunati, nonché il loro contributo alla vita e al lavoro dell’Ordine di Malta, la cui missione è sempre quella di prendersi cura dei bisognosi, ispirandosi alla tradizione cristiana della carità.
Il pellegrinaggio, organizzato in maniera molto efficiente da Ruth Stanley, coadiuvata abilmente da Jack Straker, è alla sua quinta uscita: ormai è un evento annuale.

Per saperne di più in merito ai Volontari dell’Ordine di Malta nel Regno Unito:
www.omv.org.uk

i giovani inglesi in pellegrinaggio a roma il messaggio pasquale di pace

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]