Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Il corpo di soccorso lituano dell’Ordine in aiuto agli eroi della Seconda Guerra Mondiale


Un nuovo progetto in Lituania, ‘Il coraggio tra le nazioni’ vuole mettere in luce l’assistenza agli anziani aiutando il gruppo di coraggiosi che ha soccorso gli ebrei in pericolo nel paese durante la Seconda Guerra Mondiale.

La forte cultura della comunità ebraica lituana era conosciuta come la “Gerusalemme del nord”. Nel corso della guerra gli ebrei vennero uccisi in tutti i paesi occupati dai nazisti, fra questi la Lituania, dove all’inizio della guerra vivevano 250.000 ebrei. Alla sua conclusione ne erano rimasti in vita solo 5.000.

Il presidente della comunità ebraica lituana, Faina Kukliansky, racconta come gli ebrei considerino queste persone degli eroi. Essi non solo diedero soccorso ad amici e vicini, ma anche ad ebrei che non conoscevano, salvando allo stesso tempo l’onore e la dignità della Lituania come nazione. Di questi coraggiosi soccorritori 87 sono ancora vivi, ma molti di loro sono in condizioni di povertà e in cattiva salute.

Per onorare e sostenere queste 87 persone, l’Ambasciatore dell’Ordine di Malta in Lituania, Christian von Bechtolsheim, ha dato vita ad un progetto di raccolta fondi con un concerto alla fine dello scorso anno a Monaco, sotto il patrocinio del Presidente della Lituania, Dalia Grybauskaite e del Presidente della Repubblica Federale tedesca Joachim Gauck. Il concerto è stato diretto dal celebre direttore tedesco Enoch zu Guttenberg, ed ha raccolto 125.000 euro a sostegno di questa nobile causa.

La scorsa settimana l’organizzazione di soccorso dell’Ordine di Malta in Lituania (Malteser Lituania), ha presentato al Presidente Grybauskaite il progetto che avrà una durata di tre anni. All’incontro, nel Palazzo Presidenziale, hanno partecipato rappresentanti dell’Ordine di Malta, gli ambasciatori di Germania e Israele, leader della comunità ebraica lituana e dell’organizzazione di soccorso dell’Ordine di Malta. Ospiti di onore sono stati i sopravvissuti ‘Coraggio tra le nazioni’, molti dei quali, nel corso dell’incontro caloroso ed emozionante, hanno condiviso le loro storie.

“Nel momento più buio della nostra storia ‘Coraggio tra le nazioni’ ha dato testimonianza di umanità”, ha affermato il Presidente Dalia Grybauskaite. “Saremo per sempre grati ai nostri coraggiosi cittadini per il loro l’eroismo e generosità. Questa iniziativa unirà popoli e nazioni, costruendo ponti fra il passato e il futuro”.

Il progetto verrà attuato in collaborazione con la comunità ebraica lituana. I destinatari beneficeranno di carte di debito per acquistare medicinali e prodotti alimentari; il progetto garantirà inoltre una somma fissa mensile per le necessità individuali. Il Segretario Generale dell’organizzazione di soccorso dell’Ordine di Malta, Eitvydas Bingelis, ha spiegato che “i fondi potranno essere utilizzati per pagare le bollette del riscaldamento od altre spese urgenti, per acquistare elettrodomestici o oggetti che rendano la loro vita più semplice. Stiamo lavorando una mostra su queste splendide persone, al fine di raccontare le loro storie al pubblico lituano”.

il corpo di soccorso lituano dellordine in aiuto agli eroi della seconda guerra mondiale

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]