Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
MENUMENU

Notizie

In sedia a rotelle verso Santiago di Compostela

09/08/2018 


La storia dell’Ordine di Malta è da molti secoli legata alla via del pellegrinaggio verso Santiago di Compostela, che custodisce la tomba dell’Apostolo Giacomo il Maggiore. Sin dai tempi più antichi, i cavalieri offrivano aiuto ai pellegrini durante il Cammino e garantivano loro alloggio e assistenza sanitaria tramite ospedali, conventi e chiese. Ancora oggi l’Associazione spagnola dell’Ordine di Malta mantiene viva questa tradizione assistendo i pellegrini in viaggio verso Santiago di Compostela.

Una delle ultime iniziative dei suoi volontari è la realizzazione – durante il mese agosto – di un pellegrinaggio per disabili che prende il nome di WOW (Way On Wheels – Strada su rotelle). Un vero e proprio Cammino di Santiago che si articola in 7 tappe e un percorso di 110 chilometri. Il viaggio si sviluppa tramite il Camino Francés: la più importante e famosa tra le strade che portano alla Cattedrale di Santiago di Compostela.
Il progetto fornisce assistenza a persone con disabilità fisiche che non possono affrontare il Cammino se non in sedia a rotelle e include tra le varie tappe del percorso luoghi strettamente correlati con la storia dell’Ordine.
La realizzazione di questa iniziativa è resa possibile grazie all’utilizzo di carrozzelle da fuori strada a ruota unica che permettono ai volontari e ai disabili di percorrere anche strade sterrate. La partenza avviene da Villalcázar de Sirga, dove l’Ordine di Malta gestisce un Ostello, inaugurato nel 2017, destinato all’accoglienza di pellegrini con disabilità motorie. L’intera struttura risulta totalmente accessibile, priva di barriere architettoniche e può ospitare fino a 20 persone. I volontari operano da maggio sino alla fine di settembre e si fanno portavoce di quello spirito di solidarietà che contraddistingue da sempre il Cammino di Santiago e la missione dell’Ordine di Malta: l’aiuto e l’accoglienza.

L’Associazione spagnola dell’Ordine di Malta opera anche in altri due punti del Cammino: gestendo un ostello a Cizur Menor a pochi chilometri da Pamplona nel centro del Cammino e con il posto di primo soccorso nel chiostro della Cattedrale di Santiago, dove un team di volontari e infermieri garantisce assistenza sanitaria a tutti i pellegrini che ne hanno bisogno.

in sedia a rotelle verso santiago di compostela

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]