Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Il Gran Maestro con i partecipanti al ritiro del Beato Gerardo

19/02/2019 


Sono giunti a Roma da tre continenti per partecipare ad una nuova edizione del Ritiro del Beato Gerardo. Rivolto ai giovani membri e volontari dell’Ordine di Malta, il ritiro ha come obiettivo quello di avvicinare ancora di più le giovani generazioni alla spiritualità e alle strutture centrali dell’Ordine oltre ad avere la possibilità di conoscersi tra di loro.

Sotto la guida del Prelato dell’Ordine, Mons. Jean Laffitte e con le predicazioni affidate al Cappellano Professo Fra’ Georg von Lengerke, i giovani hanno vissuto quattro giorni spiritualmente intensi, caratterizzati dalla regola del silenzio.

A conclusione del ritiro, domenica 17 febbraio, Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto si è unito ai partecipanti per assistere alla Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria in Aventino. Rivolgendosi successivamente a loro durante un incontro di quasi due ore, il Gran Maestro ha affermato quanto “il rafforzamento della nostra fede sia un elemento straordinariamente importante per il nostro Ordine. Come facciamo a seguire il carisma della Tuitio Fidei e conseguentemente anche quello dell’Obsequium Pauperum se non manteniamo viva e forte la nostra fede dentro di noi?”

Proseguendo nel suo discorso il Gran Maestro ha sottolineato che “le sfide ed i compiti che ci aspettano sono numerosi. Le persone che in tutto il mondo hanno bisogno di aiuto sono innumerevoli. Dobbiamo essere grati che le nostre possibilità di alleviare le loro sofferenze siano aumentate negli ultimi decenni. In molte parti del mondo la nostra bianca croce ottagona rappresenta un segno di speranza. I nostri sforzi per espandere la nostra assistenza non devono diminuire”.

Il Gran Maestro, dopo aver risposto a numerose domande, ha concluso l’incontro dando loro un incarico: “voi non siete soltanto i partecipanti di questo incontro. Vi chiedo di esserne anche i testimoni ed i portavoce presso i Vostri Gran Priorati ed Associazioni. Desidero che l’anno prossimo vi possano prendere parte con entusiasmo un numero ancora maggiore di giovani”.

La prossima edizione del ritiro del Beato Gerardo si terrà sempre a Roma nel febbraio del 2020.

gran maestro con partecipanti ritiro beato gerardo

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]