Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Ordine di Malta in Germania, pubblicato il Rapporto 2019

05/07/2019 


“Numeri e fatti dicono molto, i valori ancora di più”. Con queste parole viene introdotto il rapporto di attività 2019 dei “Malteser” da Elmar Pankau, presidente del comitato esecutivo di Malteser Hilfsdienst e Malteser Deutschland, le organizzazioni che operano sotto l’ombrello dell’Associazione tedesca dell’Ordine di Malta. Per l’opinione pubblica tedesca i Malteser sono “coloro che garantiscono il primo soccorso e si occupano delle persone bisognose, malate e anziane senza tenere in alcun conto la loro origine o le loro convinzioni politiche o religiose” e questo rispecchia esattamente il motto sotto il quale opera da secoli l’Ordine di Malta.

In Germania sono 86.000 in totale – 51.000 volontari e 35.000 professionisti – coloro che prestano assistenza nelle più svariate forme sia nel Paese che all’estero. Fra questi si contano anche 6.750 membri del gruppo giovanile “Malteser Jugend”, che proprio quest’anno festeggia 40 anni di attività. I sostenitori superano il milione, quasi 400.000 i partecipanti ai corsi di primo soccorso. Il Malteser gestisce inoltre 3 scuole, 11 ospedali e cliniche specializzate, 34 strutture per anziani. Nel 2018 i volontari dell’Ordine in Germania hanno servito 3,6 milioni di pasti, effettuato 1,06 milioni di interventi di primo soccorso e trasporti in ambulanza e curato 8.600 pazienti senza assicurazione sanitaria.

Particolare attenzione è stata riservata in questo Rapporto al sovraccarico di lavoro dei servizi di emergenza: infatti, vuoi per scarsa conoscenza dei sintomi vuoi per comodità, un numero crescente di persone chiama il 112 o si rivolge al pronto soccorso per malesseri o incidenti di lieve entità. Un fenomeno dannoso a tal punto da spingere anche il legislatore tedesco a varare una nuova legge nel maggio 2019. I Malteser hanno risposto con una serie di soluzioni innovative, tanto di ordine digitale che architettonico. Un progetto pilota nell’Oldenburg Land prevede una formazione specifica per coloro che rispondono alle chiamate, così da individuare più facilmente i casi che non necessitano di un’ambulanza. E a Bonn, dove nel pronto soccorso dell’Ospedale del Beato Gerardo gestito dai Malteser arrivano in media 70 pazienti al giorno, oltre a rafforzare il triage all’ingresso, gli spazi sono stati completamente ripensati e ristrutturati per rispondere in modo più efficiente alle esigenze tanto del personale sanitario che dei pazienti e dei loro accompagnatori.

ordine di malta in germania pubblicato il rapporto 2019

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]