Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

Alberi per l’Uganda, un progetto di rimboschimento per un futuro ecosostenibile

03/03/2020 


L’ecosistema nel Nord dell’Uganda rischia di collassare a causa della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Questi fenomeni colpiscono principalmente le comunità più povere del Paese, che vivono proprio in quell’area, per le quali tuttavia la legna da ardere resta la principale fonte di energia: molte famiglie infatti dipendono da legna e carbone anche solo per cucinare e lavare.

La deforestazione ha causato la perdita di oltre due terzi delle foreste dell’Uganda negli ultimi 25 anni, determinando l’impoverimento del suolo, perdita di biodiversità, inondazioni e siccità prolungata, che assieme costituiscono una grave minaccia per la sicurezza alimentare.

Per ripristinare la copertura arborea e contribuire a creare opportunità di sostentamento che siano ecosostenibili, Malteser International, l’agenzia di soccorso internazionale dell’Ordine di Malta, con Malteser Austria e in stretta collaborazione con organizzazioni partner locali, ha promosso diverse iniziative di conservazione ambientale nel nord dell’Uganda.

L’obiettivo da raggiungere – per il quale è stata lanciata una raccolta fondi – è quello di rimboschire 90 ettari di foresta nel distretto nord-occidentale di Arua e di formare gruppi di giovani nella pratica della silvicoltura e dell’agricoltura sostenibile: oltre 101.000 alberi, anche da frutto, sono stati già piantati.

Soprannominato un tempo la “perla d’Africa”, l’Uganda paga ancora le conseguenze di 20 anni di guerra civile. Inoltre il Nord del paese si confronta con un afflusso massiccio di rifugiati dai paesi vicini, in particolare dal Sud Sudan.

Malteser International è presente in Uganda dal 1996.

alberi uganda progetto rimboschimento futuro ecosostenibile

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]