Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
*

Notizie

Il Cardinale Tomasi nella Comunità Matteo 25


Il Luogotenente di Gran Maestro nella comunità sostenuta dall’Ordine di Malta

Domenica 11 aprile, il Procuratore del Gran Priorato di Roma, Amedeo de Franchis, ha accolto il Luogotenente di Gran Maestro, Fra’ Marco Luzzago e il Cardinale Silvano Maria Tomasi, Delegato Speciale del Papa presso il Sovrano Ordine di Malta, nella Comunità Matteo 25 a Roma.

Nel giorno della Festa della Divina Misericordia istituita dal Santo Giovanni Paolo II nel 1992, il Cardinale Tomasi ha celebrato la Santa Messa. Oltre al Luogotenente di Gran Maestro erano presenti i responsabili del Gran Priorato di Roma, il Presidente dell’Associazione dei Cavalieri Italiani, il Comandante del Corpo Militare e molte altre autorità e volontari delle Delegazioni e del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta che prestano servizio nella Comunità Matteo 25.

Il cappellano della Comunità Matteo 25 ha ricordato che la struttura opera a Roma fin dal secondo dopo guerra e oggi gestisce, con l’aiuto ed il sostegno del Gran Priorato di Roma, una mensa per i poveri che, prima della pandemia, serviva oltre 400 pasti ogni giorno festivo. Ora questo servizio non è “sospeso” ma si è trasformato nella distribuzione di pacchi contenenti pasti caldi mono porzione, nel rispetto delle vigenti disposizioni sanitarie.

Il Cardinale Tomasi, nell’omelia, ha sottolineato come “la misericordia di Dio è il dono più grande del Signore, non ha limiti ed è aperta a tutti ed è la fonte di ogni iniziativa buona. La misericordia Divina spinge anche noi ad esercitare la misericordia verso tutti, aiutando specialmente chi è nel bisogno”. Ha poi concluso: “È la misericordia di Dio che ha ispirato i fondatori della Comunità Matteo 25 ed il beato Gerardo fondatore dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni, oggi Ordine di Malta”.

Al termine della liturgia, i numerosi assistiti hanno avuto modo di intrattenersi con il Cardinale Tomasi, ed hanno poi ricevuto il consueto pasto caldo.

La Comunità Matteo 25 accoglie gli assistiti fin dalle 7 del mattino offrendo la prima colazione, mentre all’interno di un ampio edificio sono disponibili otto docce, bagni ed un guardaroba che distribuisce abiti puliti e biancheria nuova. Nel 2019 in 58 giornate di apertura sono stati somministrati oltre 10.000 pasti e 6.000 colazioni, effettuate circa 2.600 docce e distribuiti quasi 4.000 capi di abbigliamento tra nuovi ed usati. La Comunità Matteo 25 è impegnata anche nell’istruzione con una scuola materna.

cardinale tomasi comunita matteo 25

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]