Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
*

Notizie

L’Ospedale della Sacra Famiglia salva vite umane in piena pandemia Covid

13/08/2021 


La gravidanza è un momento speciale pieno di gioia e speranza, ma per Marianne e George questa meravigliosa esperienza è stata segnata anche da paura, ansia e incertezza a causa della pandemia di Covid 19.

Durante la gravidanza Marianne si è infatti ammalata di Covid 19 e ha temuto che questo potesse creare problemi al suo bambino. Assistita dal suo medico all’Ospedale della Sacra Famiglia di Betlemme, è riuscita a superare questa fase senza rischi e con il supporto del personale ospedaliero.

Il 26 giugno 2021, alle 4 del mattino, è iniziato il travaglio: Marianne è andata subito all’Ospedale della Sacra Famiglia. Come racconta il marito: “Quando mia moglie è stata visitata dalle ostetriche il battito del bambino era debole, così è stata ricoverata per un cesareo urgente. Mi sono sentito perso, ma quello che mi ha sollevato è stata la tempestività dell’intervento medico a cui avevo assistito. Sono riusciti a salvare la vita di mia moglie e della mia bambina”.

“Nostra figlia Yasmeen ha avuto bisogno della terapia intensiva, abbiamo visto il grande lavoro di squadra di medici e infermieri, nessuno ha esitato un momento quando c’è stato bisogno di cure mediche tempestive per mia figlia”, ha aggiunto George, commosso.

“La nostra decisione di andare all’Ospedale della Sacra Famiglia ci ha risparmiato il dramma che sarebbe potuto avvenire, il loro rapido intervento e la loro grande esperienza hanno salvato la vita della mia bambina”. Yasmeen è stata dimessa dopo quattro giorni, 2,420 chilogrammi di peso e in buona salute.

Dall’inizio dell’anno l’Ospedale della Sacra Famiglia ha fatto nascere circa 2.200 bambini nonostante le enormi sfide poste dalla pandemia, che ha causato problemi finanziari con ripercussioni sulla salute e sul benessere della popolazione della regione.

Dal 1990 ad oggi sono 90.000 i bambini nati nell’Ospedale e diverse migliaia quelli curati perché nati prematuri o con malattie congenite. L’Ospedale è l’unica struttura della regione con un reparto di terapia intensiva neonatale e offre controlli regolari, portando l’assistenza pre e post parto alle donne dei vicini villaggi.

ospedale sacra famiglia salva vite umane piena pandemia covid

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]