Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
*

Notizie

Conclusi i lavori del G20 delle Religioni. Il contributo dell’Ordine di Malta dalla promozione del dialogo alla lotta al traffico di esseri umani

15/09/2021 


Con oltre 370 partecipanti, tra cui rappresentanti e autorità religiose di circa 70 paesi, il G20 delle Religioni di Bologna si è concluso ieri, martedì 14 settembre. Ispirato dal tema “Time to heal”, l’Ordine di Malta ha portato il suo contributo partecipando a numerosi incontri incentrati sul ruolo delle istituzioni religiose nei teatri di crisi e sulla promozione dei diritti umani alla luce delle molteplici crisi in corso nel mondo: da quella pandemica alle guerre che infiammano l’Africa Subsahariana e il Medioriente.

Il Gran Cancelliere Albrecht Boeselager nel porre l’attenzione sulla crisi in Afghanistan ha voluto ricordare il ruolo che le religioni e i leader religiosi possono svolgere nel disinnescare i conflitti e nel proteggere la popolazione: “Salvaguardare il dialogo con i leader di quel paese rimane fondamentale – per quanto difficile – soprattutto nella ricerca di protezione delle donne, dei bambini e delle minoranze etniche. In un paese lacerato da decenni di disordini, rivalità interne e lotte di potere, dobbiamo essere consapevoli del pericolo che le religioni siano usate per esacerbare le tensioni. Al contrario, le religioni e i leader religiosi possono giocare un ruolo fondamentale”.

Lo stesso concetto è stato ribadito anche dall’Ambasciatore dell’Ordine di Malta presso l’Italia Stefano Ronca, illustrando il Religious Compact, il documento redatto dall’Ordine insieme ad esperti e rappresentanti delle principali religioni monoteiste, che riassume i principi e i valori condivisi dalle fedi diverse e si pone come uno strumento concreto per i leader e le comunità religiose.

L’Ambasciatore dell’Ordine di Malta presso la Santa Sede Antonio Zanardi Landi ha ribadito la centralità dell’accoglienza, valore intrinseco alla cristianità, e l’Ambasciatore Daniele Verga, consigliere diplomatico – partecipando ad una conferenza sul traffico degli esseri umani – ha illustrato l’impegno dell’Ordine di Malta nell’arginare e contrastare il fenomeno, sia a livello di interventi in seno alla comunità internazionale che con aiuti pratici per proteggere le vittime di tratta.

g20 delle religioni contributo ordine di malta promozione dialogo lotta traffico esseri umani

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]