Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Notizie

I funerali di Fra’ Matthew Festing

03/12/2021 


A Malta nella Concattedrale di San Giovanni

I funerali di Fra’ Matthew Festing, già Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, morto all’età di 71 anni il 12 novembre scorso, si sono svolti oggi nella Concattedrale di San Giovanni a La Valletta, Malta. Le esequie sono state celebrate dal Cardinale Silvano Maria Tomasi, Delegato Speciale del Papa. Ha concelebrato l’Arcivescovo di Malta, Charles Scicluna, e il Prelato dell’Ordine Mons. Jean Laffitte.

Hanno preso parte alla funzione funebre i vertici del Sovrano Ordine di Malta, a partire dal Luogotenente di Gran Maestro, Fra’ Marco Luzzago. Presenti le quattro Alte Cariche, membri del Sovrano Consiglio e numerosi Professi dell’Ordine. Accanto a loro membri dell’Ordine di Malta nel tradizionale abito da chiesa.

Giunti a Malta per dare l’ultimo saluto a Fra’ Matthew, uno dei fratelli, i nipoti e gli amici.

Per rendere omaggio al 79° Gran Maestro – al vertice dell’Ordine di Malta dal marzo 2008 al gennaio 2017 – e a testimonianza degli storici e forti legami con l’Ordine, hanno partecipato alle esequie il Presidente della Repubblica di Malta George Vella, il Primo Ministro Robert Abela, insieme alle più alte cariche istituzionali e a numerosi ambasciatori accreditati a La Valletta.

“Attraverso la scelta di diventare Cavaliere di Giustizia, Fra’ Matthew ha dedicato la sua vita alla missione dell’Ordine, una missione che è rimasta costante attraverso i secoli: tuìtio fidei et obsequium pauperum, la testimonianza della Fede e il servizio ai poveri” ha affermato il Cardinale Tomasi nella sua omelia.

“Dopo nove secoli, la missione dell’Ordine continua ad ispirare e avanza sulla strada maestra della Chiesa, fedele al suo insegnamento e a tutti coloro che, come Fra’ Matteo – e riposi in pace – hanno cercato senza timore dei loro limiti di attuare il messaggio del Vangelo”, ha poi aggiunto Tomasi.

Festing è il 12esimo Gran Maestro che riposa nella cripta della Concattedrale. L’ultimo Gran Maestro ad esservi sepolto fu Fra’ Luis Mendez de Vasconcellos nel 1623, anche se secondo fonti autorevoli, nella stessa cripta – costruita nel XVI secolo – riposerebbe in una tomba senza nome anche il Gran Maestro Fra’ Francisco Ximenes de Texada morto sull’isola nel 1775.

La cripta si trova sotto l’altare maggiore e ospita i resti di undici Gran Maestri che guidarono l’Ordine dal 1522 al 1623, tra cui Jean de la Cassière, colui che commissionò la chiesa che sarebbe diventata la Concattedrale di San Giovanni, uno dei principali esempi di architettura barocca in Europa.
Per tutta la giornata odierna, le bandiere del Palazzo e della Villa Magistrale a Roma e quelle di tutte le istituzioni, le ambasciate e le opere dell’Ordine di Malta nel mondo sono state issate a mezz’asta in segno di lutto.

 

Fotografie: Martin Micallef

funerali fra matthew festing

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]