Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta
MENUMENU

Prevenzione ed interventi post catastrofi

Assistenza d’emergenza e sviluppo sostenibile a lungo termine

Ogni anno si contano al mondo circa 90mila persone uccise dalla furia di disastri e cataclismi naturali. Oltre 160 milioni le persone coinvolte da eventi quali terremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche, valanghe, uragani, alluvioni, incendi, siccità e ondate di caldo. Solo nel 2017 ci sono stati 335 disastri naturali. Particolarmente colpite sono le regioni dell’Asia.

Concentrandoci sulla Riduzione del Rischio di Calamità possiamo attuare delle misure per far sì che le comunità siano pronte quando vengono colpite dalle calamità. Con i suoi programmi di prevenzione, l’Ordine di Malta raggiunge quelle persone che hanno maggiore difficoltà di fuga: gli anziani e i disabili.

Recenti interventi d’emergenza si sono svolti in Indonesia a seguito del terremoto e tsunami del settembre 2018, in Nepal dopo i gravissimi terremoti, nelle Filippine devastate dal tifone Haiyan, nel Corno d’Africa colpito da carestia e in tutta Europa dove i nostri Corpi di Soccorso rispondono alle inondazioni e a fenomeni meteorologici estremi. Progetti di sviluppo sostenibile a lungo termine sono in corso ad Haiti, il paese più povero dell’emisfero occidentale e il secondo in termini di densità di popolazione.



Prevenzione ed interventi post catastrofi - Ultimi interventi

  • 05/09/2012

    La tempesta tropicale Isaac colpisce lasciando dietro di se gravi danni

    E’ stata la tempesta più violenta a colpire Haiti dopo il terremoto del 2010. Isaac ha attraversato tutto il paese provocando vaste inondazioni e gravi danni. Almeno 24 persone sono morte, 42 sono rimaste ferite e più di 16.000 hanno dovuto essere evacuate. A questa situazione di crisi, l’agenzia di soccorso internazionale dell’Ordine di Malta […]

    Continua
  • 27/08/2012

    Cure mediche per i rifugiati siriani in Libano

    L’Ordine di Malta assiste le famiglie fuggite dalle violenze Continua ad aumentare il flusso dei profughi che per fuggire dalle violenze in Siria si rifugia in Libano. A Khaldieh – a 40 chilometri da Tripoli – il centro medico dell’Associazione Libanese dell’Ordine di Malta sta attualmente fornendo cure gratuite a più di 500 profughi siriani: […]

    Continua
  • 03/08/2012

    Un anno dopo l’indipendenza restano molti nel Sud Sudan i problemi della sanità

    Il Malteser International costruisce 35 nuovi centri medici Ad anno dal giorno dell’indipendenza, l’agenzia di soccorso internazionale dell’Ordine di Malta, il Malteser International, registra notevoli progressi nello sviluppo del Sud Sudan. E’ evidente, al tempo stesso, la necessità di avere pazienza nel processo di integrazione, nelle strutture sanitarie del giovane paese, dei servizi medici sviluppati […]

    Continua

Le attività dell'Ordine di Malta in 120 Paesi

Nella mappa sono indicate le capitali dei Paesi nei quali l’Ordine di Malta gestisce progetti di assistenza medica, sociale o umanitaria

Le attività dell'Ordine di Malta in 120 Paesi

21

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]