Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Prevenzione ed interventi post catastrofi

Assistenza d’emergenza e sviluppo sostenibile a lungo termine

Ogni anno si contano al mondo circa 90mila persone uccise dalla furia di disastri e cataclismi naturali. Oltre 160 milioni le persone coinvolte da eventi quali terremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche, valanghe, uragani, alluvioni, incendi, siccità e ondate di caldo. Solo nel 2017 ci sono stati 335 disastri naturali. Particolarmente colpite sono le regioni dell’Asia.

Concentrandoci sulla Riduzione del Rischio di Calamità possiamo attuare delle misure per far sì che le comunità siano pronte quando vengono colpite dalle calamità. Con i suoi programmi di prevenzione, l’Ordine di Malta raggiunge quelle persone che hanno maggiore difficoltà di fuga: gli anziani e i disabili.

Recenti interventi d’emergenza si sono svolti in Indonesia a seguito del terremoto e tsunami del settembre 2018, in Nepal dopo i gravissimi terremoti, nelle Filippine devastate dal tifone Haiyan, nel Corno d’Africa colpito da carestia e in tutta Europa dove i nostri Corpi di Soccorso rispondono alle inondazioni e a fenomeni meteorologici estremi. Progetti di sviluppo sostenibile a lungo termine sono in corso ad Haiti, il paese più povero dell’emisfero occidentale e il secondo in termini di densità di popolazione.



Prevenzione ed interventi post catastrofi - Ultimi interventi

  • 26/09/2001

    L’Ordine di Malta prepara gli aiuti per I rifugiati dell’Afghanistan

    Oggi il Presidente dell’ECOM, Corpo per le Emergenze dell’Ordine di Malta De Cock de Rameyen e il Grand Ospedaliere dell’Ordine, Albrecht von Boeslager hanno deciso di organizzare gli aiuti destinati ai rifugiati dell’Afghanistan. Secondo le informazioni dell’OCHA, dell’UNHCR e della stampa internazionale, più di un milione di rifugiati stanno tentando di lasciare l’Afghanistan per situarsi […]

    Continua
  • 20/01/2001

    L’associazione Francese invia aiuti in Salvador e in India

    L’Associazione delle Opere Ospedaliere Francesi dell’Ordine di Malta (O.H.F.O.M) ha inviato il 20 gennaio 2001 500 chili di medicinali destinati alla popolazione del Salvador colpita dal terremoto. Secondo i dati ufficiali il sisma ha provocato 609 vittime, 2.375 feriti e 2000 dispersi, lasciando 20.000 persone senza tetto. Gli aiuti, arrivati in aereo, sono stati presi […]

    Continua
  • 15/01/2001

    Attivita’ sanitarie e ospedaliere dell’Ordine nella Repubblica del Ciad

    L’Ambasciata del Sovrano Militare Ordine di Malta presso la Repubblica del Ciad ha trasmesso un’analisi della situazione politica e sociale del paese e il rapporto relativo alle attività sanitarie realizzate nel corso dell’anno 2000. Le condizioni della popolazione del Ciad, nonostante negli ultimi tempi si siano registrati progressi nella vita economica, rimangono precarie anche a […]

    Continua

Le attività dell'Ordine di Malta in 120 Paesi

Nella mappa sono indicate le capitali dei Paesi nei quali l’Ordine di Malta gestisce progetti di assistenza medica, sociale o umanitaria

Le attività dell'Ordine di Malta in 120 Paesi

60

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]