This website uses technical and assimilated cookies as well as user-profiling third party cookies in a grouped format to simplify online navigation and to protect the use of services. To find out more or to refuse consent to the use of one or any of the cookies, click here. Closing this banner, browsing this page or clicking on anything will be taken as consent to the use of cookies.

Close
Sovereign Military Hospitaller Order of St John of Jerusalem of Rhodes and of Malta
MENUMENU

Press Releases

Sisma Nepal: Squadre di soccorso dell’Ordine di Malta hanno raggiunto Kathmandu

29/04/2015

Il bilancio ha superato le 5 mila vittime

Il Corpo di Soccorso internazionale dell’Ordine di Malta – Malteser International – ha aumento il numero dei suoi operatori umanitari presenti in Nepal, all’indomani del terribile terremoto che ha colpito il paese lo scorso 25 aprile e causato la morte di oltre 5mila persone. Team di soccorritori ed esperti sanitari dell’Ordine di Malta sono attualmente impegnati a Dhulikhel, la regione dove si è registrato l’epicentro del terremoto, e nel distretto di Gorkha, anch’esso duramente colpito dal sisma.

Un ulteriore gruppo di soccorritori del Malteser International, composto da un medico, un assistente di primo soccorso e un paramedico, sono in viaggio per Kathmandu.

“La popolazione è costretta a vivere in condizioni estremamente precarie. Risorse essenziali come il cibo, l’acqua e l’elettricità scarseggiano. Le tende e i rifugi di emergenza non sono sufficienti, anche a causa della pioggia frequente in questo periodo. Oltre a questo gli stock di medicinali stanno terminando ” spiega Frank Marx, specialista in medicina d’urgenza e membro del team del Malteser International.

Il compito degli operatori umanitari sul campo è molto difficile. Molte strade sono impraticabili. Alcune aree remote sono raggiungibili solo in elicottero. La pioggia rende difficile la distribuzione via aerea di beni di prima necessità. A Kathmandu la situazione è molto tesa e si prevede l’esodo di centinaia di migliaia di persone.
L’Ordine di Malta ha stanziato finora 100mila euro per i primi aiuti di emergenza. All’indomani del terribile sisma, ha inoltre raccolto mezza tonnellata di farmaci e attrezzature mediche da inviare alla popolazione colpita. Si tratta di anestetici, antidolorifici, apparecchi chirurgici, fluidi per via endovenosa, compresse per purificare l’acqua e disinfettanti.

Il Malteser International è presente in Nepal dal settembre 2012 dove coordina un progetto per ridurre il rischio di danni causati da inondazioni e per migliorare la fornitura di acqua e degli impianti igienico-sanitari di base.

sisma nepal squadre di soccorso dellordine di malta hanno raggiunto kathmandu

Sovereign Military Hospitaller Order of St John of Jerusalem of Rhodes and of Malta

Magistral Palace, Via Condotti, 68 Rome - Italy

Tel. +39.06.67581.1 | [email protected]