Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

Java: feriti e senzatetto soccorsi dal Malteser International

19/07/2006

Il personale medico del Malteser International sta prestando soccorso ai feriti dello tsunami in un campo allestito vicino Pangandaran. E’ qui che i senzatetto, che hanno visto distrutte le loro case a seguito dell’onda di maremoto, hanno trovato momentaneo rifugio. “La situazione è peggiore di quanto ipotizzato: la maggior parte delle 5.000 persone che sono state qui accolte sono ferite e hanno urgente bisogno di ricevere le prime cure. Molti di loro hanno perso dei familiari e sono sotto shock”, ha detto Gudrun Müller, medico del Malteser International. “Siamo in costante contatto con le autorità Indonesiane e stiamo definendo quale altra tipologia di aiuto sia necessaria, oltre all’assistenza medica”.

Secondo fonti di stampa indonesiane il maremoto di intensità 7,7 della scala Richter, ha sollevato una onda alta più di dieci metri che ha percorso oltre tre chilometri nell’entroterra, provocando circa 500 morti. Nella località di vacanze di Pangandaran, tutte le case situate vicino alla costa sono andate distrutte.

Il Malteser International sta operando nell’area colpita dal terremoto e a Yogyakarta dal maggio del 2006. E’ dallo Tsunami del 26 dicembre 2004 che il Malteser International opera in Indonesia. Nella provincia di Aceh sull’isola di Sumatra sta ricostruendo villaggi e strutture sanitarie.