Questo sito utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, si acconsente all'uso dei cookie.

Chiudi
Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Ordine di Malta

Volontari

title

La diversità dei progetti dell’Ordine di Malta assicura una opportunità per ognuno

Per la gestione di molti dei suoi progetti in tutto il mondo l’Ordine di Malta fa affidamento su 80.000 volontari fortemente motivati. Anno dopo anno essi si prendono cura dei senzatetto che vivono isolati nelle città, assistono i profughi che arrivano sulle coste europee, forniscono cure di prima accoglienza e organizzano campagne mediche e sociali, rispondono alle necessità delle vittime di calamità naturali, accompagnano disabili nei pellegrinaggi e ai campi estivi, assistono le persone anziane a domicilio e preparano cibo per coloro che vivono in povertà nei rigidi inverni.

Due tra gli eventi più importanti dell’anno sono il pellegrinaggio a Lourdes, con oltre 7.000 partecipanti e il Campo Estivo Internazionale per Giovani Disabili. Quest’ultimo si svolge da più di 30 anni in una diversa nazione europea dove giovani volontari provenienti da tutto il mondo uniscono le loro forze per prendersi cura degli ospiti disabili e per incontrare nuovi e vecchi amici. Numerosi sono i campi estivi nazionali che vengono organizzati in tutta Europa e in Libano. Attività locali vengono svolte tutto l’anno con progetti che si sviluppano con l’emergere di nuove idee e collaborazioni.

Lo spirito del volontariato
Tra questi 80.000 volontari permanenti ci sono persone di tutte le età, nazionalità e fedi, motivate dai principi dell’Ordine di Malta per rendere servizio alle persone bisognose e ai dimenticati sotto l’egida della croce a otto punte. Aprirsi agli altri nutre lo spirito delle nuove generazioni, incoraggiando la loro crescita come persone e cittadini. I volontari dell’Ordine fanno esperienze in prima persona partecipando a molti progetti dove i giovani lavorano a fianco dei professionisti, uomini e donne che, grazie ai loro sforzi, si arricchiranno spiritualmente e diventeranno più consapevoli socialmente.

In 33 paesi l’Ordine di Malta gestisce corpi di volontari di primo soccorso e servizi di ambulanza che fanno affidamento prevalentemente sulla dedizione dei volontari. La diversità dei nostri progetti in tutto il mondo fa sì che vi siano opportunità per tutti. Oltre ai nostri volontari su base permanente, vi sono coloro che vengono coinvolti in modo temporaneo su progetti speciali.

Se sei interessato a diventare volontario per uno dei progetti dell’Ordine puoi metterti in contatto con l’ Associazione Nazionale o il Corpo dei Volontari dell’Ordine di Malta presente nel tuo paese.

Vision 2050
L’impegno sociale nel volontariato ha un richiamo speciale per i giovani e ispira il loro desiderio di offrire il proprio aiuto nelle iniziative ospedaliere. L’Ordine di Malta ha lanciato ‘Vision 2050’ per unire i suoi giovani membri e volontari in tutto il mondo. Lo scopo è fornire supporto e assistenza ai volontari impegnati nelle iniziative locali e internazionali, permettendo loro di riunirsi, condividere le migliori pratiche e collaborare nelle loro attività e discussioni.

Se sei un volontario dell’Ordine di Malta fra i 18 e i 35 anni puoi unirti a Vision 2050 attraverso il sito web www.orderofmaltavision2050.com.

Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta

Palazzo Magistrale, Via Condotti, 68 – 00187 Roma – Italia

Tel. +39.06.67581.1, [email protected]