Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

Dormire all’addiaccio con temperature sottozero: l’assistenza ai senzatetto in Ungheria

14/12/2012

Per le persone senza dimora in Ungheria il periodo di Natale mette a dura prova la loro stessa sopravvivenza. Le temperature a Budapest sono in media tra -1 e i 3 gradi, ma possono scendere anche a -20 quando soffiano i venti freddi siberiani. Fuori dalla capitale la situazione è ancora più drammatica.

I volontari del Servizio di Assistenza Ungherese dell’Ordine di Malta hanno dato l’avvio al programma per i senzatetto nel mese di novembre. Mediamente, durante il periodo invernale, il personale dell’Ordine di Malta assiste 1.500 persone senza fissa dimora al giorno. I rifugi di emergenza per coloro che non hanno un posto dove andare, se non la strada, mettono ora a disposizione 200 posti letto, 110 in più rispetto allo scorso anno. In più, l’Ordine di Malta ha stipulato accordi con altre istituzioni per fornire rifugi per i soggetti a rischio di ipotermia. Il ‘Warm rooms’ dell’Ordine offre un rifugio indispensabile per i senza tetto, e quest’anno per la prima volta è aperto sette giorni alla settimana.

Oltre a rispondere ai bisogni fondamentali delle persone senza fissa dimora, compresa la distribuzione di abbigliamento, cibo e medicine, le istituzioni dell’Ordine offrono anche aiuto e risposte ai problemi individuali. Unità di strada, collegate 24 ore al giorno con il centro operativo, rispondono alle chiamate di emergenza delle persone che non hanno nessun altro a cui rivolgersi.