Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

Il Corpo di soccorso dell’Ordine di Malta in Lituania aiuta le famiglie afgane

04/01/2022

Il Corpo di soccorso dell’Ordine di Malta in Lituania è sempre più impegnato nel processo di integrazione degli afgani fuggiti dal loro Paese e che ora cercano di protezione in Lituania a causa dell’instabilità in Afghanistan.

L’Ordine di Malta in Lituania ha concordato con il Centro di accoglienza per i rifugiati (sotto il ministero per la Sicurezza sociale e il Lavoro) un programma chiamato “Integrazione degli stranieri” che attualmente è rivolto ad aiutare soprattutto afgani, molti dei quali sono stati ricollocati a Raseiniai (Contea di Kaunas), una piccola città che conta 10.000 abitanti.

All’Ordine di Malta spetta essenzialmente il compito di organizzare i servizi necessari perché queste persone riescano a integrarsi il prima possibile e, se necessario, di fornire ulteriore aiuto a seconda dei bisogni.

I volontari stanno anche assistendo alcune famiglie ospitate a Vilnius.

L’aiuto viene offerto anche attraverso l’assistenza legale e amministrativa. I bambini sono invitati a frequentare gli asili nido gestiti dall’Ordine. Cibo, vestiario e articoli sanitari vengono distribuiti con regolarità. Il prossimo passo sarà aiutare gli afgani a trovare un lavoro e a imparare il lituano.

I programmi sono gestiti in stretta collaborazione con le forze armate, per cui l’Ordine di Malta funge da intermediario tra l’esercito e il dipartimento per la migrazione nella programmazione dei trasferimenti, nella ricerca di alloggi e nella gestione degli affitti.

Affittare case agli stranieri è sempre una sfida, ma la mediazione dell’Ordine offre una risorsa che rende più agevole il processo.