Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

200° anniversario della morte del Gran Maestro Von Hompesch

10/05/2005

Il 12 maggio 1805 moriva a Montpellier in Francia Ferdinand von Hompesch zu Bolheim, Principe e 71° Gran Maestro dell’Ordine di Malta. Eletto il 17 luglio 1797, primo Gran Maestro di nazionalità tedesca, von Hompesch si trovò ad affrontare uno dei periodi più drammatici della storia dell’Ordine: l’invasione dell’isola di Malta da parte delle truppe di Bonaparte avvenuta nel giugno del 1798.

Sull’isola di Malta nel giugno del 1798, il Gran Maestro von Hompesch, con a sua disposizione 300 Cavalieri dell’Ordine e 7.000 soldati si trovò a fronteggiare la flotta francese composta da circa 600 vascelli e una armata di 29.000 soldati ai comandi del Generale Bonaparte. Rispettosi della Regola dell’Ordine che vieta loro di battersi contro altri cristiani, i Cavalieri non opposero resistenza e furono costretti ad abbandonare Malta.

In occasione del 200° anniversario dalla scomparsa, l’Ordine di Malta ha voluto ricordare la sua figura. Alla presenza di Fra’ Andrew Bertie, Principe e Gran Maestro dell’Ordine di Malta, a Montpellier nella Chiesa di Sainte Eulalie, dove è sepolto, è stata celebrata una messa solenne da Monsignor Guy Thomazeau, Arcivescovo di Montpellier, Cappellano Generale dell’Associazione Francese. Due delegazioni di membri dell’Ordine hanno preso parte alla celebrazione: l’Associazione francese e l’Associazione tedesca guidate dai due presidenti Conte e Principe de la Rochefoucauld-Montbel e Leo-Ferdinand Graf Henckel von Donnersmarck.

Al termine della commemorazione è stata apposta una targa:

à la mémoire de

SON ALTESSE EMINENTISSIME

Fra’ Ferdinand Hermann Anton von Hompesch zu Bolheim

Prince et 71éme Grand Maître

de l’Ordre de Sâint Jean de Jérusalem, de Rhodes et de Malte

Né le 9 novembre 1744 à Bolheim-mort le 12 mai 1805 à Montpellier

Inhumé en cette église

Requiescat in pace