Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

Afganistan: l’Ordine di Malta assiste I membri della loya jirga

05/01/2004

ll Corpo di Soccorso tedesco dell’Ordine di Malta (Malteser), ha fornito assistenza medica ai 500 membri della Loya Jirga e alle 100 persone tra membri del Governo e delle organizzazioni internazionali che hanno partecipato all’assemblea. “Il nostro team ha messo a disposizione della Loya Jirga un automezzo con un medico pronto per le chiamate di emergenza, insieme ad un paramedico e ad una autoambulanza. In caso di necessità i pazienti sono stati trasportati nel vicino Ospedale del Malteser per eventuali analisi e cure” ha spiegato il Dr. Thomas Walz, capo missione del Malteser a Kabul. Sabato scorso si è verificata una esplosione vicino al luogo dell’assemblea: la polizia di Kabul ha detto che lo scoppio è stato causato da un razzo che fortunatamente non ha causato né feriti né danni.

ll Corpo di Soccorso tedesco dell’Ordine di Malta ha fornito questa assistenza medica per conto delle Nazioni Unite e del Ministero degli esteri tedesco, nell’ambito del programma UNAMA (la missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afganistan). In questo momento lo staff del Malteser a Kabul consiste in tre medici, tre paramedici, una infermiera ed un assistente. E’ dall’agosto del 2002 che il Malteser contribuisce allo sviluppo della pubblica amministrazione sia addestrando le forze di polizia ad effettuare interventi di pronto soccorso sia con corsi di specializzazione per il personale medico afgano. Il Malteser fornisce, inoltre, l’assistenza medica al personale delle Nazioni Unite a Kabul. Quest’anno il Malteser, in collaborazione con medici afgani, ha visitato circa 8.000 pazienti ed effettuato visite mediche per il reclutamento a 600 aspiranti poliziotti nell’ospedale del Malteser a Kabul. Oltre 300 poliziotti sono stati istruiti sulle tecniche di primo soccorso, 83 instruttori di pronto soccorso sono stati formati e 54 poliziotti hanno superato l’esame per paramedico.