Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

L’impegno dell’Ordine di Malta in una mostra fotografica al Parlamento Europeo

23/03/2012

Il Gran Maestro a Bruxelles per l’inaugurazione

In occasione della sua sessione plenaria, il Parlamento europeo a Bruxelles ospita una mostra fotografica sulle attività dell’Ordine di Malta. E’ stato il Gran Maestro dell’Ordine Fra’ Matthew Festing ad inaugurare lo scorso 20 marzo lo spazio espositivo, alla presenza di numerosi europarlamentari e funzionari.

Il Dott. Charles Tannock, parlamentare europeo e membro della commissione affari esteri, aprendo la mostra ha ricordato come l’attenzione del parlamento europeo sia rivolta al futuro. Ma questo impegno “sarebbe impossibile senza comprendere ed apprezzare il nostro passato, in particolare i duemila anni di radici cristiane che hanno forgiato ed arricchito la nostra cultura e la nostra civiltà. Il Sovrano Ordine di Malta è vitale espressione di questa eredità. Poche altre istituzioni hanno dimostrato di essere così adattabili, moderne e rilevanti nel mondo attuale”.

Ideata e realizzata dalla rappresentanza diplomatica dell’Ordine di Malta accreditata presso la commissione europea a Bruxelles, la mostra racconta in settanta fotografie l’impegno degli uomini e delle donne dell’Ordine di Malta nel combattere la fame e la sete nel mondo, nel prendersi cura dei malati e nell’assistere senzatetto, anziani e disabili. Di particolare impatto emotivo le immagini delle attività promosse in alcune zone particolarmente difficili come Haiti, i territori palestinesi e l’Africa.

Nel prendere la parola, Fra’ Matthew Festing ha ricordato l’impegno dell’Ordine “che non può intervenire ovunque ce ne sia bisogno, ma dove operiamo, io credo, siamo anche rispettati”. Ha poi ringraziato l’Unione Europea “non solo perché finanzia alcuni importanti progetti realizzati dall’Ordine, ma soprattutto per il sostegno morale e la credibilità che contribuisce a dare alle nostre iniziative”.

Sempre nel parlamento europeo, una conferenza sulle attività umanitarie internazionali dell’Ordine ha preceduto l’apertura della mostra. Presieduta dalla europarlamentare slovacca Anna Záborská, la conferenza ha visto l’intervento del Grande Ospedaliere dell’Ordine, Albrecht Freiherr von Boeselager, che ha fornito un ampio quadro dell’impegno medico ed umanitario dell’Ordine di Malta nel mondo.

Alcuni progetti umanitari sviluppati dall’Ordine di Malta sono stati oggetto di specifiche presentazioni da parte dei relativi responsabili: l’ospedale Sacra Famiglia gestito dall’Ordine a Betlemme; la cura per le persone senza fissa dimora a Liegi in Belgio; i programmi dell’Ordine di Malta per combattere la lebbra; i programmi del Malteser International, nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo, che offrono supporto a decine di migliaia di vittime di violenza sessuale.