Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

Missione di assistenza delle nazioni unite in Afghanistan

10/11/2002

Dopo tre mesi di lavoro coronato da successo a Kabul, il primo team medico del Malteser (il corpo di emergenza dell’Associazione Tedesca dell’Ordine di Malta) ritornerà in Germania. Il team medico era partito per Kabul in Afghanistan il 31 luglio 2002, per occuparsi, per conto del Ministero degli Esteri Tedesco, dell’assistenza medica per il personale internazionale e locale della nuova Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) e per il Servizio di Polizia Afgano a Kabul. Il team consiste di 3 medici, 4 paramedici e un assistente di radiologia. Nel loro ospedale è ubicata una tenda mobile presso l’Accademia di Polizia di Kabul dove i nostri medici tedeschi assistono i colleghi afgani dell’Ospedale della Polizia per i controlli medici di reclutamento della polizia afgana. Alla fine di agosto 2002 i paramedici hanno iniziato a tenere i primi corsi di addestramento al pronto soccorso per il personale della Accademia di Polizia di Kabul.

Un secondo team medico è pronto a rilevare questi compiti a Kabul. Il cambio del team sarà completato entro metà novembre. Il secondo team rimarrà in Afghanistan per i prossimi sei mesi, vale a dire fino alla fine di Aprile 2003.

Dal 1 ottobre il Malteser presta assistenza all’ospedale e a 3 centri sanitari della provincia di Badghis a Qala-I-Nau in Afghanistan. Con il supporto finanziario del Ministero degli Esteri Tedesco, il Malteser fornisce medicine e attrezzature mediche per consentire all’ospedale di garantire i servizi primari essenziali di assistenza medica. A causa delle avverse condizioni meteorologiche c’è stato un ritardo nella costruzione delle restanti scuole e centri sanitari, ma saranno in ogni caso completati prima dell’arrivo dell’inverno.