Sovrano Militare Ordine
Ospedaliero di San Giovanni di
Gerusalemme di Rodi e di Malta

Libano: attivita’ e progetti di emergenza dell’associazione libanese

17/01/2007

Un lungo elenco di iniziative umanitarie ed un numero significativo di persone assistite durante e dopo la guerra. E’ questo il risultato del lavoro svolto dall’Associazione Libanese dell’Ordine dallo scoppio dell’ultimo conflitto a metà dello scorso luglio. Notevoli i danni provocati dall’ultima guerra: ai 1.200 morti, agli oltre 4.000 feriti, al milione di profughi, vanno aggiunti la distruzione di case, ponti, strade, aeroporti. In conseguenza oggi il Libano sta soffrendo di un generale impoverimento di tutte le attività sociali ed economiche.

Un lungo elenco di sofferenze alleviate, reso possibile dal lavoro quotidiano dei dodici centri medico-sociali dell’Ordine – che proseguono ininterrottamente la loro attività da oltre 30 anni – e che oggi sono divenuti l’unico soccorso per migliaia di profughi civili bloccati nelle aree inaccessibili del sud. A questo impegno vanno aggiunti la riapertura del centro medico-sociale dell’Ordine a Siddikine nel sud del Libano danneggiato dai bombardamenti, l’apertura di un centro di assistenza per le persone traumatizzate sempre a Siddikine, e la nuova clinica mobile e il nuovo centro di pronto soccorso di Ein Ebel che servono un significativo numero di città limitrofe.

D’ora in poi, l’Associazione Libanese dovrà intraprendere nuove iniziative oltre a quelle già gestite in tutto il territorio. Si tratta di un compito molto impegnativo che l’Associazione non sarà in grado di svolgere da sola nei prossimi anni. Per questo vi ringraziamo in anticipo per tutto l’aiuto che ognuno di voi potrà dare.

Donazioni a favore degli interventi umanitari dell’Ordine di Malta in Libano posso essere effettuate sul seguente conto corrente dell’Associazione Libanese dei Cavalieri di Malta:

Banca: Banque Audi Dora Beyrouth Liban

Numero di conto: 089043 – 461 – 002 005 34

Swift Code: AUDBLBBX