EnglishEspañolFrançaisDeutschРусский
Ultimi interventi >
^M - Roma: Aiuti umanitari per i feriti di Gaza   -^M - Olanda: la trentunesima edizione del Campo estivo internazionale per giovani disabili   - - Iraq: squadra di valutazione in arrivo nel nord dell'Iraq   - - Serbia: Ambasciata dell'Ordine di Malta consegna aiuti alimentari alle vittime degli alluvioni   - - Italia: In fuga dalla disperazione e dalla paura   - - Timor Est: i progetti dell’Ordine di Malta   - - Uganda: l’Ordine di Malta distribuisce aiuti ai rifugiati del Sud Sudan   - ^M - Vilnius: Assistenza speciale per le persone sole, gli anziani e i bambini disagiati in Lituania   -^M ^M - Roma: Canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II: l’impegno dei volontari dell’Ordine di Malta   -^M - Colombia: uno sguardo alle attività dell'Ordine di Malta   - ^M - Roma: Giornata Internazionale dei rom e sinti. L’impegno dell’Ordine di Malta nell’Europa dell’est   -^M - Cambogia: i progetti di auto-aiuto per migliorare le condizioni sanitarie   - - Siria: tre nuove cliniche mobili ad Aleppo   - ^M - Roma: A tre anni dall’inizio della guerra in Siria, sono 915mila i rifugiati in Libano   -^M - Argentina: Volontari in piazza a Buenos Aires con una mensa sociale mobile   - - Francia: giornata mondiale per i malati di lebbra, Ordre de Malte France scende in strada per raccogliere fondi   - - Siria: insegnare alla pace e alla mediazione in Turchia   - - Serbia: "Un pasto caldo in un inverno freddo"   - - Lituania: l’iniziativa dell'Ordine di Malta "Minestre di Natale", un appuntamento annuale   - - El Salvador: Il 2013 un anno ricco di progetti per l’Associazione dell'Ordine di Malta   -

Ultime notizie

Ultimi interventi dell'Ordine di Malta nel mondo
Un corridoio dell'ospedale Al-Shifa di Gaza

Aiuti umanitari per i feriti di Gaza

Roma, 17/08/2014

Di fronte al peggioramento della situazione umanitaria a Gaza, l’ospedale della Sacra Famiglia dell’Ordine di Malta a Betlemme ha dato vita ad un’operazione di sostegno a favore dell’ospedale generale Al-Shifa di Gaza. Diversi bancali di medicinali ed attrezzature sono state inviate a Gaza lo scorso fine settimana per consentire che numerosi feriti possano continuare a ricevere cure.

Ultimi interventi dell'Ordine di Malta nel mondo

L’Olanda ospita la trentunesima edizione del Campo estivo internazionale

Harskamp, 16/08/2014

Oltre 500 i partecipanti all’evento che elimina le barriere della disabilità

Una esperienza indimenticabile. Così descrivono il campo estivo internazionale per giovani disabili dell’Ordine di Malta i suoi partecipanti. Come avviene ormai ininterrottamente da trentuno anni, membri e volontari dell’Ordine provenienti da 23 paesi – con il Canada alla prima partecipazione – si sono dati appuntamento per una intensa settimana, per prendersi cura di 200 disabili loro coetanei, abbattendo ogni barriera sia fisica che mentale.

Ultimi interventi dell'Ordine di Malta nel mondo
Rifugiati trovano riparo nella Chiesa di San Giuseppe a Ainkawa

Crisi in Iraq: squadra di valutazione in arrivo a Erbil

Colonia, 14/08/2014

Il Malteser International prepara aiuti di emergenza per le minoranze perseguitate

Un team di valutazione del Malteser International arriva oggi ad Erbil, nel nord dell’Iraq, con il compito di organizzare i soccorsi per le minoranze a rischio. Oliver Hochedez, esperto di aiuti di emergenza del Malteser International, guida la squadra che preparerà il dispiegamento di aiuti immediati che, almeno per i prossimi tre mesi, assisteranno i cristiani sfollati e la comunità yazida, fuggiti dai militanti dell’auto proclamato califfato islamico (IS). “Si tratta di una missione molto importante: la popolazione perseguitata è in uno stato di grande bisogno e la situazione umanitaria è deplorevole”, spiega Hochedez. “A questa va aggiunta una situazione estremamente difficile dal punto di vista della sicurezza”.

Forte preoccupazione per le violenze e le discriminazioni religiose in Iraq

Roma, 08/08/2014

L’appello del Gran Maestro per la fine delle discriminazioni

Le notizie che arrivano dall’Iraq di violenze e discriminazioni religiose, che hanno portato alla fuga decine di migliaia di cristiani dal nord del paese, descrivono una tragedia che ha assunto dimensioni umanitarie.
Sono oltre 200mila le persone che sono fuggite nelle ultime settimane dal nord dell’Iraq a seguito dell’avanzata dell’IS, l’auto proclamato stato islamico del Iraq e del Levante. Il dato è stato fornito dalla missione delle Nazioni Unite in Iraq (UNAMI), secondo cui la maggior parte delle persone costrette alla fuga appartiene a minoranze religiose. Nel nord dell’Iraq, ha denunciato la missione delle Nazioni Unite, la situazione è disperata, una vera tragedia.

Ultimi interventi dell'Ordine di Malta nel mondo